Migranti, Matteo Salvini senza freni su Facebook: “Carola Rackete, nuova eroina del Pd, è una criminale. L’Obiettivo è riportare tutti in Africa”.

Migranti, Matteo Salvini esulta su Facebook dopo l’arresto del comandante della Sea Watch Carola Rackete. Il ministro dell’Interno, intervenuto anche sulla propria pagina Facebook. ha parlato dei suoi piani per gestire il fenomeno dell’immigrazione clandestina e non ha risparmiato critiche alle Ong ma anche al Pd.

Matteo Salvini: Arrestata eroina del Pd, una criminale

Nella sua lunga diretta su Facebook Salvini ha esultato per l’arresto di Carola Rackete, comandante della Sea Watch 3 approdata a Lampedusa.

“E’ stata arrestata la nuova eroina del Pd, una criminale. Arrestata la signorina che ha detto sono bianca, ricca e tedesca, non so come occupare il mio tempo, cerco di affondare una motovedetta della Guardia di Finanza con degli agenti a bordo.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Salvini Rackete
Fonte Foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

I video sono evidenti, questi sono delinquenti, una nave di centinaia di tonnellate di stazza ha speronato, schiacciato contro la banchina e danneggiato una motovedetta in vetroresina con dei militari della Guardia di Finanza a bordo che sono stati costretti in parte a scendere in parte a scappare per salvarsi la vita”.

Di seguito il video in diretta di Matteo Salvini

Galera per chi ha rischiato di uccidere militari italiani in servizio, sequestro e blocco della nave pirata, maximulta alla ONG, allontanamento di tutti gli immigrati a bordo, tanta pena per i “complici” di sinistra.Giustizia è fatta, indietro non si torna!

Pubblicato da Matteo Salvini su Sabato 29 giugno 2019

Salvini, piena fiducia nella magistratura italiana

Il leader della Lega ha poi voluto commentare nello specifico lo scontro avvenuto nel porto di Lampedusa tra la Sea Watch e una motovedetta della Guardia Costiera libica.

“Ho piena fiducia nella magistratura italiana, un atto di violenza, un atto criminale, un atto di guerra come quello che è documentato dalle televisioni di tutto il mondo penso e spero che non possa rimanere impunito, perché non siamo un Paese servo di nessuno. Se, come mi auguro, verrà confermata la galera, ci sarà il processo e la signorina passerà in carcere il suo tempo; altrimenti è già pronto dal ministero dell’Interno un decreto di espulsione per piazzarla sul primo aereo destinazione Berlino“.

Migranti, Matteo Salvini: L’obiettivo è riportare tutti in Africa

Il ministro dell’Interno ha poi concluso il suo intervento-social ribadendo che il suo scopo è quello di riportare tutti gli irregolari nel proprio paese di origine con lo scopo poi di azzerare le partenze verso l’Europa.

“La linea del rigore del governo italiano è servita a svegliare l’Europa. Se avessimo aperto i porti queste persone sarebbero rimaste in Italia, magari a spacciare droga. L’obiettivo è di riportare tutti in Africa, ed evitare partenze, drammi e morti”


Matteo Salvini contro Carola Rackete: “Comportamento criminale con esponenti del Pd a bordo”

Sea Watch, l’affondo di De Magistris: Un olocausto del terzo millennio