Matteo Salvini manda un messaggio all’Unione europea: “O si sta dentro cambiando le regole di questa Europa oppure facciamo come gli inglesi”.

Il leader della Lega Matteo Salvini torna a puntare il dito contro l’Unione europea e lo fa con un monito: “Facciamo come gli inglesi“. Il riferimento, decisamente chiaro, è alla Brexit, che ha portato Londra fuori dall’Ue.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Salvini avverte l’Unione europea: “O si sta dentro cambiando le regole oppure facciamo come gli inglesi”

Dopo le settimane della moderazione, Matteo Salvini torna su posizioni decisamente poco diplomatiche. Intervenuto in diretta sulla propria pagina Facebook, il leader della Lega ha mandato un ultimatum all’Europa minacciando di seguire le orme degli inglesi. Italexit.

“O si sta dentro cambiando le regole di questa Europa oppure, come mi ha detto un pescatore di Bagnara Calabra, ragazzi, facciamo gli inglesi. O le regole cambiano o è inutile stare in una gabbia dove ti impediscono di fare il pescatore, il medico e il ricercatore”.

Da europeista a ‘britannico’, la trasformazione di Matteo Salvini

L’affondo di Salvini arriva a poche ore di distanza dall’incontro con la stampa estera, in occasione della quale il leader della Lega si era mostrato decisamente aperto nei confronti dell’Unione europea. L’uscita dall’Ue era stata esclusa più o meno categoricamente sia Matteo Salvini che dal suo braccio destro Giancarlo Giorgetti, che ai microfoni de il Corriere della Sera aveva assicurato che la Lega non ha alcuna intenzione di lasciare l’Ue.

A onor di cronaca va detto che a distanza di poche ore Salvini ha modificato nuovamente la propria posizione adottando toni più morbidi e concentrandosi sulla situazione italiana.

Lavoriamo per il Conte-exit, è questa l’emergenza per il Paese“. “Voglio uscire dall’Europa? No. Io sto lavorando per stare meglio come Italia dentro l’Europa. Ma se dovessi scegliere con la pistola puntata alla tempia chi salvi, l’Unione Europea o l’Italia e gli italiani? Tutta la vita l’Italia e gli italiani“.

Strategia o verità?

Era da tempo che Matteo Salvini non prendeva così nettamente posizione contro l’Unione europea paventando o minacciando o almeno evocando la possibilità di un passo indietro da parte dell’Italia. Alla luce dell’attuale situazione politica sembra in realtà altamente improbabile che Roma possa effettivamente seguire l’esempio di Londra lasciando l’Ue.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 16-02-2020


M5s in piazza, Crimi: “Battaglia di civiltà”. Di Maio: “Bonafede ministro tutto d’un pezzo”

Giallo sull’incontro tra Conte e Mattarella al Quirinale: governo alle battute finali?