Il leader della Lega Matteo Salvini contestato a Torre del Greco. Il comizio dura solo una manciata di minuti.

Nessun bagno di folla per Matteo Salvini a Torre del Greco, con il leader della Lega contestato da un nutrito gruppo di manifestanti che lo hanno accolto con fischi, insulti e un fitto lancio di pomodori.

Matteo Salvini contestato a Torre del Greco

Il comizio di Salvini è durato una manciata di minuti. Il clima era teso sin dal momento dell’arrivo del leader della Lega, poi i manifestati hanno preso il sopravvento, la scena e la piazza costringendo Salvini a rivedere i piani e lasciare il palco.

I manifestanti hanno atteso l’arrivo di Salvini sul palco, poi hanno dato il via alla contestazione. Cori e slogan, fischi assordanti e pomodori hanno convinto l’ex ministro dell’Interno a lasciare il luogo del comizio e ad annullare la passeggiata per le aree del mercato della città.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Salvini, “Eccoli gli amichetti del governatore che ha rovinato la Campania”

Dal palco Salvini in un primo momento aveva provato a resistere ai manifestanti, che poi hanno avuto la meglio riuscendo di fatto a coprire la voce del leader della Lega.

“Se qui ci fossero De Luca o De Magistris o Renzi a quest’ora sareste a passeggio o a fare la spesa. Eccoli gli amichetti del governatore che ha rovinato la Campania. Eccolo qui. Invece di fare altro per i cittadini le forze dell’ordine sono costrette a stare qui”.

“Chi lancia pomodori, insulta e minaccia, non protesta, è un incivile tornerò ad incontrare le persone perbene, che sono la maggioranza delle persone pacifiche, silenziose e laboriose di questa città […]. Ringrazio le signore che mi hanno riempito di affetto e che mi hanno restituito il rosario che mi hanno strappato dal collo l’altro ieri. Porto via da questa città solo il bello: quelli che urlano non fanno politica, fanno solo casino“, ha poi commentato Salvini.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Matteo Salvini politica primo piano torre del greco Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 11-09-2020


Brexit, scontro tra Bruxelles e Londra sull’Irlanda del Nord. Torna lo spettro del ‘No-deal’

Conte, ‘Possiamo dedicarci alla ripartenza, altri Paesi ancora non sono in questa fase’