Ingiunzione di pagamento per Mauro Icardi, che non avrebbe saldato una fattura da 17.000 euro per i lavori di ristrutturazione della casa a Milano.

Disavventura extra-calcistica per Mauro Icardi, raggiunto da una ingiunzione di pagamento per non aver saldato una fattura da 17.000 euro per i lavori di ristrutturazione della sua casa.

Ingiunzione di pagamento per Mauro Icardi

La notizia è stata riportata da il Fatto Quotidiano che ha svelato lo scomodo altarino di casa Icardi. Nessuna accusa per il centravanti argentino, calcisticamente rinato a Parigi dopo un anno nero con l’Inter.

Mauro Icardi
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/MauroIcardiOficial/

La fattura da 17.000 euro per i lavori di ristrutturazione

Il caso risalirebbe allo scorso mese di luglio. L’azienda di Como che ha effettuato i lavori nella casa di Mauro Icardi, stando a quanto si apprende, sarebbe intervenuta sul sistema di riscaldamento, avrebbe effettuato opere elettriche e diversi aggiustamenti. Per un totale di diciassettemila euro, regolarmente fatturato. Sembra. Dopo diversi solleciti, l’azienda ha deciso di rivolgersi ai legali che hanno scritto al Tribunale di Como presentando l’ingiunzione di pagamento in questione.

I legali della società in questione, contattati da il Fatto Quotidiano, hanno specificato che si tratta di una “normale pratica di recupero del credito che, come tale, sta seguendo l’iter previsto dalla procedura, a tutela della società creditrice“.

Ironia sui social

Inutile sottolineare come il caso abbia scatenato l’ironia del popolo dei social. Parliamo di un calciatore che a Parigi, all’ombra della Torre Eiffel, è pagato diversi milioni di euro. Un inciampo da diciassettemila euro ovviamente suscita l’ironia anche pungente.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio calcio news Inter Mauro Icardi sport

ultimo aggiornamento: 15-11-2019


Milan, Deulofeu obiettivo per giugno? L’agente non smentisce

Offerta dall’Italia per Ibrahimovic