Milan, per l'attacco torna di moda la pista Mariano Diaz

Milan, per l’attacco torna di moda la pista Mariano Diaz

L’asse Milan-Real potrebbe riscaldarsi in prospettiva gennaio: secondo Sportmediaset, infatti, c’è un ritorno di fiamma dei rossoneri per Mariano Diaz

La sosta di campionato ha consegnato al Milan una classifica da brividi, in senso negativo. I 4 punti di distacco dalla zona retrocessione e le 7 sconfitte nelle prime 12 giornate di campionato hanno fatto suonare un chiaro campanello d’allarme. Stefano Pioli sta cercando di dare un gioco il più possibile lineare alla squadra, ricevendo le prime, timide risposte già nel match contro la Juve. Toccherà poi al mercato cercare di dare al tecnico quei puntelli necessari per rendere la squadra più stabile, esperta e pericolosa sotto porta. Il Milan sta pagando l’evanescenza di Piatek: è per questo che Maldini ha riallacciato i rapporti col Real. L’obiettivo è quello di portare a casa Mariano Diaz già a gennaio.

Milan, obiettivo Mariano Diaz per rinforzare l’attacco

La notizia è rimbalzata nel corso dell’edizione giornaliera di SportMediaset, in onda su Italia Uno. L’attaccante spagnolo, classe 1993, è rientrato a Madrid nell’estate di due anni fa dopo un grande campionato a Lione, trovando però pochissimo spazio. Per Zidane (come dimostrano i numeri), la punta è praticamente fuori dalle rotazioni: a gennaio, dunque, potrebbe partire. Il Milan, dopo l’affare Theo Hernandez (tra i migliori in rossonero), pensa a chiudere un altro colpo in arrivo dal Real.

Luka Modric

Le cifre di Mariano Diaz in stagione

Zero minuti, tra Liga e Champions, Mariano Diaz non ha mai messo piede in campo in gare ufficiali nel corso di questa stagione. Questo pur non essendo infortunato. Una chiara evidenza di come Zinedine Zidane non consideri il calciatore di origine dominicana come un buon profilo per i Galacticos.

Le potenzialità, però, ci sono. Andato in prestito a Lione, infatti, Diaz aveva chiuso la stagione 2017-2018 con la bellezza di 21 gol in 45 partite ufficiali. 18 in Ligue 1 e 2 in Champions League. Nonostante la forzata assenza dai campi, dunque, la via del gol non sarà stata sicuramente dimenticata dal calciatore. Maldini ci pensa: nelle prossime settimane ci saranno novità importanti.

ultimo aggiornamento: 13-11-2019

X