L’annuncio sui social: “È con il cuore spezzato che annunciamo che l’incomparabile Meat Loaf è morto con la moglie Deborah al suo fianco”.

Il mondo della musica piange la scomparsa di Meat Loaf, morto nella notte tra il 20 e il 21 gennaio all’età di 74 anni. La notizia del decesso è stata comunicata con un post pubblicato sulla pagina Facebook del cantante.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

È morto Meat Loaf

È con il cuore spezzato che annunciamo che l’incomparabile Meat Loaf è morto questa sera con la moglie Deborah al suo fianco“, si legge nel post pubblicato sulla pagina Facebook dell’artista nella mattinata del 20 gennaio. “La sua fantastica carriera ha attraversato 6 decenni che lo hanno visto vendere oltre 100 milioni di album in tutto il mondo e recitare in oltre 65 film, tra cui “Fight Club”, “Focus”, “Rocky Horror Picture Show” e “Wayne’s World“, si legge ancora nella nota.

Chi era

Nato a Dallas il 27 dicembre 1947, Meat Loaf è considerato come una vera e propria icona della musica rock. Il cantante è entrato nella storia con l’album Bat Out of Hell, uno dei più venduti della storia.

Quella di Meat Loaf è stata una vita da film. Il suo nome è legato a quello di Charles Manson, noto criminale, al quale, evidentemente senza riconoscerlo, diede un passaggio in auto. Incredibile ma vero, nella vita dell’artista c’è un aneddoto che lo riconduce anche ad un episodio drammatico, l’assassinio di J. F. Kennedy. Il giorno della morte di Kennedy, un agente dell’Fbi sequestrò la macchina sulla quale viaggiava Loaf.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 21-01-2022


Incidenza stabile e indice Rt in calo: i dati del monitoraggio Iss

Morta l’ex modella e imprenditrice Maria Chiara Gavioli