I migliori Media Server completi, gratis e semplici da usare

I migliori Media Server completi, gratis e semplici da usare

I Media Server ci permettono di trasformare il nostro computer (ma anche il tablet, o la console) in sistemi per distribuire audio e video per la casa.

Anche se con l’avvento dello streaming l’idea di conservare enormi collezioni di film e canzoni ha perso un po’ di fascino, ci sono ottime ragioni per conservare la nostra collezione in locale, su computer, hard disk o dispositivi di archiviazione.

Magari abitiamo in una delle tante zone italiane in cui la banda larga non è di buona qualità, oppure abbiamo una connessione a consumo, o semplicemente preferiamo non dipendere da Internet per la musica e i film. In ogni caso i software Media Server ci permettono di condividere le nostre raccolte in tutta la casa e spesso su tutti i dispositivi, permettendoci praticamente di creare il nostro servizio di streaming casalingo e privato.

I media server di nuova generazione sono semplici e pratici

Chi ha un po’ di esperienza nel campo quando sente parlare di media server storce un po’ il naso. Questo perché molte delle soluzioni “vecchia scuola” richiedevano complicate configurazioni e competenze tecniche. Per fortuna le cose sono molto cambiate nel corso degli anni e oggi il mercato offre soluzioni di tutti i tipi, molte delle quali gratuite e quasi tutte molto più semplici da utilizzare.

Il vantaggio di questi sistemi è che, una volta installati sul computer (o il tablet, o la console) che fanno da archivio, permettono di consultare facilmente tutta la collezione e in molti casi anche di visualizzarla sugli altri dispositivi che si trovano nella stessa rete. Ecco un elenco di quelli più famosi e apprezzati.

Plex

Probabilmente il più famoso fra i software di Media Server, Plex ha dalla sua una storia di successo piuttosto curiosa. Infatti, pur essendo partito come fork del progetto Open Source XBMC, ha saputo svilupparsi in modo da abbracciare il mainstream.

Media Server Plex
Fonte foto: plex.tv

Oggi Plex dispone anche di un proprio servizio di streaming gratuito, di servizi avanzati aggiuntivi grazie al modello freemium, ma soprattutto è compatibile praticamente con qualsiasi dispostitivo, dal semplice PC equipaggiato con Windows al Raspberry Pi.

Rimanendo sulla versione per PC, quella meno “esotica”, si tratta di un semplice programma da installare, che permette sia di riprodurre contenuti multimediali sia, con un minimo di configurazione, di trasmetterli nella nostra rete e “leggerli” su altri dispositivi. Inoltre si collega a moltissimi servizi di streaming esistenti, per

Kodi

Nato con il nome di Xbox Media Center e pensato per trasformare le celebre console in una stazione multimediale, Kodi è un’altra applicazione in grado di leggere, archiviare e gestire contenuti multimediali praticamente per qualsiasi piattaforma, grazie anche alla sua natura Open Source.

Kodi Media Server

Diversamente da Plex, negli anni ha perso un po’ la sua natura di media server, a favore dei servizi di streaming, ma può ancora essere utilizzato anche per questo scopo.

Ma soprattutto, grazie al suo celebre sistema di Add-on, può essere personalizzato e configurato in modo estremamente flessibile da chiunque abbia voglia di mettere le mani “sotto al cofano”. Insomma, una soluzione un po’ meno chiavi in mano, ma proprio per questo molto apprezzata dagli hobbysti di mezzo mondo.

Proprio il sistema di Add-on da luogo a una curiosità: esiste anche l’add-on di Plex per Kodi, e viceversa. Quindi è possibile avere entrambi i sistemi quasi senza fatica. Se ci suona strano, è il bello di Internet.

MediaPortal

Anche se è leggermente meno famoso degli altri due, MediaPortal ha saputo conquistarsi un buon seguito in un tempo relativamente breve: il progetto infatti è del 2014.

Diversamente dagli altri prodotti, il server esiste solo per Windows, quindi è una buona idea se vogliamo usare un PC come centro della nostra raccolta. In ogni caso esistono player per tutti i principali dispositivi, che ci permettono di riprodurre i contenuti in qualsiasi punto della casa.

Uno dei principali vantaggi di MediaPortal è la compatibilità con le schede di sintonizzazione TV, che ci permette di avere tutto, televisione compresa, sullo stesso dispositivo.

Altri Media Server che meritano un’occhiata

Come succede sempre, anche nel caso di prodotti complessi come i media server, l’offerta che Internet mette a disposizione è enorme. Così, accanto ai tre programmi citati sopra, ce ne sono moltissimi altri che meritano almeno di essere citati.

Fra tutti ne ricordiamo due.

Universal Media Server (universalmediaserver.com/) come suggerisce il nome è pensato principalmente come server multimediale e fa della semplicità il suo punto di forza.

Se invece ci piace l’idea di un sistema modulare come Kodi e vogliamo un approccio più radicale, OSMC è un intero sistema operativo pensato per far funzionare nativamente Kodi su un discreto numero di dispositivi.

Fonte foto: pixabay.com/en/room-office-modern-lectronic-2559790/

ultimo aggiornamento: 18-01-2020

X