Arriva il mega Green Pass, la nuova evoluzione della certificazione verde. Cos’è e a cosa serve.

Il decreto festività ha portato una nuova stretta per quanto riguarda la certificazione verde. Si tratta del Mega Green pass, come è stato ribattezzato dai media e dagli organi di stampa. Ma di cosa si tratta esattamente? Andiamo a scoprirlo..

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Cos’è il mega green pass

Si tratta di fatto della certificazione verde rilasciata in seguito alla somministrazione della terza dose di vaccino (o dose booster). Chi riceve la terza dose riceve quello che i media hanno ribattezzato come il mega green pass. Ripetiamo che si tratta di un nome mediatico, nato dai media per identificare la nuova certificazione verde, ossia quella che viene rilasciata dopo la somministrazione della terza dose di vaccino.

GREEN PASS
GREEN PASS

Quando serve

Al momento l’uso del nuovo Green Pass è decisamente limitato. La nuova certificazione verde serve solo per accedere nelle Rsa. Chi ha il super Green Pass, rilasciato dopo la seconda dose di vaccinazione o comunque al completamento del ciclo vaccinale ordinario, per accedere nelle Rsa deve fare un tampone. Chi ha il mega Green Pass invece può recarsi nelle Residenze senza procedere con il tampone.

In un primo momento sembrava che la mega certificazione verde dovesse essere esteso anche a cinema, teatri, stadi e discoteche. Alla fine il confronto in Cdm ha portato ad una revisione delle regole e ad una considerevole riduzione dell’uso del nuovo certificato.

Il Super Green Pass

Dal 30 dicembre il Super Green Pass servirà anche per recarsi in palestra e in piscina oltre che nei centri benessere al chiuso. Inoltre il Super Green Pass servirà anche per accedere ai parchi tematici, ai parchi divertimento, ai musei e alle mostre. La certificazione verde sarà necessaria anche per entrare in sale gioco e casinò.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 25-12-2021


Papa Francesco, “Immense tragedie passano sotto silenzio, rischiamo di non sentire il grido di dolore”

Il Cardinale Bassetti nuovamente positivo al Covid