Coronavirus in Italia, i colori delle Regioni dal 27 dicembre: confermata la zona Gialla per Calabria e Friuli Venezia Giulia.

Alla luce dei dati del monitoraggio del 27 dicembre, il Ministro della Salute Roberto Speranza ha rinnovato la zona Gialla per la Calabria e il Friuli Venezia Giulia per altri quindici giorni. Andiamo a vedere la mappa dell’Italia con i colori delle Regioni a partire da lunedì 27 dicembre.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I colori delle Regioni dal 27 dicembre

Per quanto riguarda i colori delle Regioni dal 27 dicembre, in zona Gialla troviamo Liguria, Marche, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Calabria, la provincia autonoma di Trento e quella di Bolzano. Si tratta di regioni che già si trovavano in zona Gialla. Come detto, per Friuli Venezia Giulia e Calabria le misure sono state rinnovate per 15 giorni a partire dalla data del 27 dicembre. Tutte le altre Regioni si trovano in zona Bianca.

Per quanto riguarda i ricoveri in terapia intensiva, le Regioni che hanno superato la soglia del 10%, oltre alle Regioni che già si trovano in zona Gialla, sono Emilia Romagna (12,4%), Lazio (10,3%), Lombardia (10,6%), Piemonte (10,7%) e Toscana. Si tratta di Regioni che rischiano il passaggio dalla zona Bianca alla zona Gialla entro la prima metà del mese di gennaio.

Coronavirus
Coronavirus

Coronavirus in Italia, superata la prima soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva

Nel verbale della cabina di regia del 24 dicembre si legge che nella settimana in analisi è stata superata la prima soglia critica di occupazione di posti letto in terapia intensiva. Si tratta di un dato che in qualche modo conferma il rapido spostamento dell’Italia dalla zona Bianca alla zona Gialla alla luce del considerevole aumento dei nuovi casi e soprattutto dei ricoveri in area medica e in terapia intensiva.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 25-12-2021


Coronavirus in Italia, superata la prima soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva

Il messaggio di Natale della Regina: “Può essere difficile per chi ha perso qualcuno”