Gli alleati hanno mediato tutto il weekend per smorzare le tensioni tra Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi e procedere con la formazione del governo.

Questo fine settimana ha visto i consiglieri di FdI e FI impegnati a mediare per trovare una soluzione nello scontro tra la premier in pectore Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi. Tutto è stato scatenato dal foglio con la lista di insulti di Berlusconi in Senato nei confronti dell’alleata. La risposta secca della presidente di FdI “non sono ricattabile” ha scatenato la polemica e lo scontro aperto all’interno del centrodestra. L’ira di Berlusconi era nata dal veto su Ronzulli per il prossimo governo e il conseguente non voto a La Russa dei senatori azzurri.

Da parte FdI lo stesso presidente del Senato Ignazio La Russa e Guido Crosetto hanno avanzato la richiesta tassativa di Giorgia Meloni che fosse Berlusconi ad andare da lei e non viceversa come fatto finora. I luoghi in cui si sono tenuti i vertici del centrodestra sono stati Villa Certosa in Sardegna o villa Grande a Roma, di proprietà di Berlusconi.

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La prima volta del Cavaliere in via della Scrofa

La premier in pectore ha voluto escludere anche campi neutri come il Parlamento, gruppi FdI o FI di Camera o Senato inclusi. I consiglieri del Cavaliere Confalonieri e Gianni Letta hanno cercato di convincere il fondatore di Forza Italia a compiere il passo verso la futura presidente del Consiglio e accettare le sue condizioni. Le trattative sono state ininterrotte per tutto il fine settimana in attesa dell’incontro di oggi e hanno coinvolto anche il leader della Lega Matteo Salvini.

“La Lega guarda con estremo ottimismo all’annunciato incontro tra Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi” fanno sapere dal Carroccio. “L’obiettivo comune di tutto il centrodestra deve essere quello di rispondere alle aspettative degli italiani, con buonsenso, responsabilità e serietà” dice. Intanto Salvini e il suo partito possono dormire sogni tranquilli ora che hanno conquistato la presidenza della Camera e il partito di Berlusconi sembra agli sgoccioli.

Dunque, il colloquio tra i due leader di centrodestra dovrebbe tenersi oggi pomeriggio tardo in via della Scrofa, sede di Fratelli d’Italia. Sarebbe la prima volta che Silvio Berlusconi metterebbe piede nella storica sede di An.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 17-10-2022


Maggioranza compatta, domani incontro Meloni con Berlusconi

L’incontro Meloni-Berlusconi