Caso di meningite a Genova, morta ragazza di ventisette anni

Caso di meningite a Genova, morta ragazza di ventisette anni

Genova, ragazza di ventisette anni morta al San Martino per meningite. Avviata la profilassi per le persone che hanno avuto contatti ravvicinati con la donna.

Genova, ragazza di ventisette anni morta per meningite. La giovane era stata ricoverata in condizioni gravissime nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Martino.

Genova, ragazza di ventisette anni morta per meningite all’ospedale San Martino

La ventisettenne era arrivata intorno alle cinque di notte al Pronto Soccorso dell’ospedale San Martino, dove è stata ricoverata in gravissime condizioni nel reparto di rianimazione,

La diagnosi non lascia dubbi. Si tratta di un caso accertato di sepsi meningococcica.

Ospedale
Fonte foto: https://www.facebook.com/pages/Ospedale-Pediatrico-Salesi/

Avviata la profilassi per le persone che hanno avuto contatti ravvicinati con la ragazza

Le autorità competenti hanno avviato la profilassi per le persone che hanno avuto contatti ravvicinati con la ragazza. La giovane viveva nel quartiere di San Martino.

I sintomi

Se non riconosciuta e affrontata in tempi utili, la meningite può portare alla morte. Per questo motivo è molto importante saper riconoscere, senza fare allarmismi, i sintomi principali della malattia. Il consiglio è ovviamente quello di rivolgersi al proprio medico curante o, in alternativa, recarsi al Pronto Soccorso nel caso di dubbi.

I sintomi principali sono quelli della febbre, della sonnolenza che può portare addirittura ad una alterazione dello stato di coscienza. Un altro campanello d’allarme è una forte emicrania. Tra i sintomi segnaliamo anche la nausea, possibili convulsioni. Chiude il quadro dei segnali più comuni una spiccata fotofobia, ossia il fastidio per la luce.

ultimo aggiornamento: 18-11-2019

X