Mercato Milan, difesa a posto: Leonardo può pensare agli altri reparti

Mercato Milan, difesa a posto: in estate nessun ritocco

Il mercato Milan non prevede colpi nel reparto arretrato. Con Caldara e Conti al top e i rinnovi di Abate e Zapata, la retroguardia sarebbe al completo.

Mercato Milan, difesa a posto. In vista della sessione estiva, Leonardo e Maldini andranno alla ricerca di attaccanti e centrocampisti, ma non certo di difensori. Come evidenzia il quotidiano Tuttosport, infatti, lo stabilizzarsi della tenuta difensiva potrebbe indurre i vertici di via Aldo Rossi a non operare in questo preciso reparto.

Il capitano Alessio Romagnoli è una granzia, così come il collega Mateo Musacchio, che in questa stagione sta dimostrando tutto il suo valore. La crescita di Davide Calabria è sotto gli occhi di tutti, ma anche l’affidabilità del terzino svizzero Ricardo Rodríguez, giocatore di cui Rino Gattuso si fida molto. La linea titolare, ovviamente, verrà confermata in blocco.

Se Mattia Caldara e Andrea Conti dovessero tornare al top (e non c’è motivo per credere il contrario), la retroguardia rossonera si rafforzerebbe ulteriormente. Il centrale ex Juve è ormai prossimo al rientro mentre l’esterno scalpita desideroso di giocare con maggiore continuità (mister Gattuso lo sta centellinando per consentirgli di recuperare con calma).

Ignazio Abate
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Mercato Milan, Ivan Strinic verso l’addio?

Attenzione anche a Cristian Zapata e Ignazio Abate. I due hanno il contratto in scadenza a giugno: qualora dovessero rinnovare la difesa sarebbe davvero a posto. Sia il colombiano che il calciatore italiano stanno trattando con la società milanista per provare a raggiungere un accordo (ci sono buone possibilità). L’unico elemento dell’attuale rosa ancora in dubbio è Ivan Strinic, che potrebbe lasciare Milano a fine campionato.

Il mercato Milan, dunque, non prevede colpi nel reparto arretrato, a meno che Zapata non decida di lasciare il club (sulla permanenza di Abate non dovrebbero esserci problemi) o Caldara non dia le giuste garanzie dal punto di vista fisico. Leonardo e Maldini, comunque, possono concentrarsi sugli altri settori.

Ecco un video con alcune giocate di Alessio Romagnoli:

ultimo aggiornamento: 12-02-2019

X