Mercato Milan: Leonardo, rivoluzione in vista per gennaio?
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Mercato Milan: Leonardo, rivoluzione in vista per gennaio?

Leonardo Paolo Scaroni Mercato Milan Kevin Gameiro

Il direttore tecnico del Milan Leonardo avrebbe in mente una piccola rivoluzione per gennaio: la volontà sarebbe quella di sacrificare due big, ecco chi

I risultati stentano, il gioco latita, la panchina di Gattuso è costantemente in bilico. L’inizio di stagione, in casa Milan, non è certamente quello pensato e sognato durante l’estate. Il progetto tecnico non riesce a decollare, ostacolato anche dal cambio di dirigenza e proprietà avvenuto in estate. La volontà di Leonardo, però, sarebbe quella di accelerare il processo di rafforzamento già da gennaio: si parla non solo di operazioni in entrata, ma anche di un restyling in uscita, con alcuni grandi nomi che potrebbero salutare.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Milan-Calhanoglu: possibili offerte dalla Germania

La crisi del numero 10 rossonero è sempre più inspiegabile. Proprio Gattuso, subentrato lo scorso anno a Montella, aveva avuto il grande merito di svegliare il centrocampista turco dal torpore, facendogli disputare un gran finale di stagione. Adesso, l’ex del Bayer Leverkusen sembra ricaduto in letargo.

La volontà del club rossonero sarebbe quella di trovare acquirenti proprio in Germania, patria calcistica del calciatore. Stando a radiomercato, la cifra che Leonardo vorrebbe ottenere dalla sua cessione si aggirerebbe attorno ai 30 milioni di euro.

Hakan Calhanoglu Milan Montella
Hakan Calhanoglu

Caldara, la scintilla in rossonero non è ancora scoccata

Non è stato neanche convocato per l’incontro con la Sampdoria di oggi pomeriggio. Non c’è pace per Mattia Caldara, vittima dell’ennesimo problema muscolare e ancora a 0 presenze in campionato, con una sola apparizione in Europa League. Leonardo potrebbe addirittura decidere di fare clamorosamente a meno del nuovo acquisto, in caso di offerte allettanti in arrivo per gennaio.

A parte i problemi fisici, infatti, Caldara non è mai stato impiegato da Gattuso quando si è trovato in buone condizioni fisiche. Nel caso in cui il tecnico calabrese mantenga salda la panchina, dunque, la permanenza a Milano del giovane centrale ex Atalanta potrebbe essere a rischio.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2018 15:53

Incidente Leicester, la conferma del club: “Il nostro presidente è morto”

nl pixel