Milan, permanenza già in bilico per Bakayoko

Il mercato del Milan è già iniziato, con la notizia bomba dell’arrivo di Paquetà a gennaio. Vari i nomi in uscita: tra questi spicca, clamorosamente, quello di Bakayoko

Fare calciomercato a gennaio è sempre molto complicato. Si tratta, infatti, di una finestra temporalmente più breve, dove le squadre difficilmente vogliono privarsi dei pezzi migliori. Leonardo, grazie alla sua grande conoscenza del mondo brasiliano, ha già giocato d’anticipo con Paquetà. Si lavora anche per gli esuberi, però: Bertolacci è già da mesi sul piede di partenza. Assieme a lui, potrebbe già andar via anche Bakayoko.

Milan-Bakayoko: un amore non ancora sbocciato

Arrivato la scorsa estate dal Chelsea, in prestito oneroso per cinque milioni di euro, Timouè Bakayoko ha pesantemente deluso le aspettative. Ogni calciatore, chiaramente, ha il suo tempo di ambientamento: il mediano francese, però, non ha finora dato segni di miglioramento. Assai deludente anche l’ultima prestazione in Europa League, contro l’Olympiacos: tante imprecisioni per lui, oltre a un grave errore sullo 0-1 per i greci.

Gattuso ha sempre cercato di difendere il calciatore, affermando come in questo momento l’ex Monaco faccia molta fatica. “Abbiamo bisogno di tutti” ha chiosato più e più volte il tecnico rossonero, ammettendo come arriveranno altre occasioni per il calciatore.

Rosa Milan Tiemoue Bakayoko
fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan/

Bakayoko: il riscatto, al momento, sembra molto difficile

Difficile conoscere il futuro di Bakayoko. L’unica certezza, al momento, è che con queste prestazioni sarà difficile che il Milan decida di riscattarlo a fine anno. Servirebbero, infatti, ben 35 milioni di euro per rilevare il suo cartellino dalla squadra londinese. Un esborso significativo che, secondo il Corriere dello Sport, i rossoneri potrebbero dirottare per altre operazioni.

Bakayoko, classe 1994, ha finora collezionato 4 presenze in Serie A con la maglia del Milan, più due in Europa League. La migliore annata, per lui, è stata sicuramente la 2016-2017, dove con il Monaco ha conquistato il titolo di campione di Francia, arrivando fino alla semifinale di Champions League, poi persa contro la Juventus.

ultimo aggiornamento: 11-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X