Mercedes F1 2024: i problemi della W15 non sono pochi
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Mercedes F1 2024: i problemi della W15 non sono pochi

Lewis Hamilton

Come la Mercedes affronta le difficoltà tecniche della W15 e le strategie per il rilancio nel mondiale di Formula 1 2024.

L’inizio del mondiale 2024 ha messo in luce le difficoltà persistenti della Mercedes, squadra che, nonostante le aspettative, si trova a dover affrontare ostacoli non indifferenti. La speranza di competere al meglio con Ferrari e Red Bull sembra vacillare di fronte ai problemi emersi nelle prime gare, evidenziando come la W15, l’ultima nata in casa Mercedes, non sia ancora all’altezza delle aspettative.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

L’importanza dell’elemento umano

Nel tentativo di superare queste difficoltà, il ritorno di James Allison appare come una luce all’orizzonte per la squadra. Tuttavia, i risultati attesi sembrano ancora lontani, e il team si trova a navigare in acque turbolente. L’impegno e la competenza di Allison potrebbero non bastare senza un supporto adeguato e un team tecnico all’altezza.

Nonostante una certa agilità nei lunghi rettilinei, grazie a un carico aerodinamico minimizzato, la W15 mostra la sua vulnerabilità nelle curve veloci, specialmente nel tracciato di Jeddah. Questo deficit compromette le performance di Hamilton e Russell, che faticano a gestire una vettura poco affidabile in situazioni di curva complesse.

Analisi tecnica: Il dilemma della W15

I problemi di “bouncing” e di aderenza si sono manifestati con maggiore evidenza durante le qualifiche, limitando notevolmente le possibilità dei piloti. La prossima sfida si presenterà a Melbourne, dove la squadra dovrà affrontare un tracciato non troppo dissimile da Jeddah, richiedendo una revisione critica delle strategie adottate finora.

La soluzione ai problemi della W15 potrebbe risiedere in un rinnovato approccio tecnico, forse attraverso un mercato dei tecnici ispirato a quanto già intrapreso da Ferrari. La necessità di un team aerodinamico più efficace è evidente, e i margini di miglioramento sono significativi. Con ancora due intere stagioni da affrontare sotto l’attuale regolamento tecnico, e l’avvicinarsi di un nuovo percorso tecnico dal 2026, è imperativo per la Mercedes trovare una soluzione duratura.

In sintesi, la Mercedes affronta una fase critica, con la necessità di un intervento deciso che coinvolga non solo le competenze tecniche, ma anche l’elemento umano, fondamentale per trasformare le sfide in opportunità di crescita e miglioramento.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 14 Marzo 2024 16:18

Ricavi Champions League 2023/24: analisi completa per Inter, Lazio, Milan e Napoli

nl pixel