La Mercedes lancia i fari led Digital Light

Mercedes, sul mercato i fari a led Digital Light, i fari che comunicano al conducente. Ecco cosa sono e come funzionano.

Dopo due anni di lavoro di ricerca e sviluppo, la Mercedes ha lanciato sul mercato i nuovi fari anteriori a led Digital Light, un’innovazione studiata per migliorare la guida notturna – o in condizioni di scarsa visibilità – che rappresentano un importante passo avanti per quanto riguarda la sicurezza sulle strade, la missione intrapresa da anni da tutte le case costruttrici.

Fari a led Digital Light: cosa sono e come funzionano

I nuovi fari, montati sulla Mercedes Classe S, permette di leggere la segnaletica stradale che sarà visibile sul monitor del conducente. Parte del fascio di luce, indirizzato verso terra legge e decodifica i segnali stradali orizzontali riportandoli sullo schermo. In questo modo il conducente sarà a conoscenza della segnaletica nonostante la scarsa visibilità. Il nuovo sistema è dotato di  una centralina apposita che controlla il fascio di luce e lo diminuisce nel momento in cui le telecamere montate rilevano la presenza di un vettura proveniente in senso contrario. Questo accorgimento serve per evitare di abbagliare gli altri automobilisti con un’illuminazione ben più potente di quella degli abbaglianti. Migliorati quindi la vecchia generazione dei fari a led che spesso non riuscivano a decodificare la segnaletica mandando al conducente segnali indecifrabili.

Mercedes Digital Light
Fonte foto: https://www.facebook.com/stefano.serafini.351?tn-str=*F

Mercedes, fari a led Digital Light: le innovazioni

Il sistema Digital Light lanciato dalla Mercedes sfrutta il sistema di navigazione e raccoglie dati in tempo reale rilevando anche i lavori temporanei. Grazie a innovativi sistemi multimediali inoltre, i fari assecondano la guida e ruotano seguendo l’inclinazione delle ruote consentendo così di avere sempre un’illuminazione ottimale. I nuovi fari disegnano due fasci di luce sul manto stradale indicando quindi la traiettoria e le dimensioni di una macchina difficile da padroneggiare con i suoi 190 centimetri di larghezza, senza contare gli specchietti. I fari a led Digital Light entreranno in funzione anche in prossimità degli attraversamenti pedonali, per segnalare il superamento dei limiti di velocità e nel caso in cui non venga mantenuta la distanza di sicurezza dall’auto che precede. Altra grande innovazion è data dal messaggio mandata al conducente quando un’altra macchina si trova nell’angolo cieco degli specchietti retrovisori.

La Mercedes non si ferma: in arrivo i messaggi agli altri automobilisti

Ma non è tutto. Stando alle ultime indiscrezioni che arrivano dalla casa costruttrice tedesca, in seguito ai prossimi aggiornamenti sulla tecnologia sarà possibile inviare brevi messaggi agli altri automobilisti. Una nuova innovazione alla’avanguardia ancora in fase di studio e soprattutto ancora da mettere a punto. Non è chiaro infatti se i messaggi possano essere proiettati dai fari o se compariranno sulla Mercedes come una scritta led simile a quella di alcune insegne. Non è chiaro neanche se l’innovazione riguarderà solo i fari anteriori o interesserà anche la parte posteriore della vettura.

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 23-08-2018

Nicolò Olia

X