Covid, l’annuncio di Angela Merkel: “Può darsi che il vaccino arrivi prima di Natale”. Le prime dosi destinate al personale medico e sanitario.

La Cancelliera Angela Merkel regala una speranza ai tedeschi annunciando la possibilità dell’arrivo di un vaccino contro il Covid prima di Natale.

Covid, Merkel: “Può darsi che i vaccini arrivino prima di Natale

Può darsi che i vaccini arrivino prima di Natale. E abbiamo deciso che saranno a disposizione del personale medico e sanitario“, ha dichiarato Angela Merkel nel corso del suo intervento al Bundestag. La Cancelliera ha ammesso che la distribuzione del vaccino rappresenta una luce in fondo al tunnel, ma ha anche specificato che non tutti potranno essere vaccinati durante i mesi invernali. Come per l’Italia, anche per la Germania le previsioni indicano la prossima primavera per arrivare ad una vaccinazione di massa o ad un risultato vicino.

Angela Merkel
Angela Merkel

La chiusura degli impianti sciistici a Natale

Nel corso del suo intervento la Merkel ha parlato anche della chiusura – o della non riapertura – degli impianti sciistici durante le vacanze di Natale. Il premier italiano Giuseppe Conte lavora assiduamente da giorni alla ricerca di un accordo europeo, ma diversi Paesi vicini, come ad esempio l’Austria, promettono battaglia.

“Alla luce della posizione austriaca è chiaro che non sarà facile, ma noi ci proveremo”, ha dichiarato la Cancelliera confermando il sostegno alla proposta italiana.

Angela Merkel
Angela Merkel

Il Natale in Germania

Angela Merkel ha poi parlato inevitabilmente anche delle regole e delle indicazioni per il Natale assicurando che nessuno dovrà trascorrere le feste in solitudine. Nelle prossime settimane saranno strette le maglie per evitare assembramenti e contatti non necessari per poi allentare la presa in occasione del Natale, che dovrà comunque essere festeggiato in casa tra pochi intimi.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 26-11-2020


Svolta in Scozia, assorbenti gratis: è la prima volta nel mondo

Stretta sugli spostamenti tra le Regioni, a tavola in 6 o 8 per il cenone: in arrivo le regole per Natale e Capodanno