Tanti messaggi social per ricordare Diego Maradona. Pelè: “Un giorno giocheremo a calcio insieme in cielo”.

ROMA – Migliaia di messaggi social per ricordare Diego Armando Maradona. Una morte che ha convolto non solo il mondo del calcio, ma anche quello della politica.

Tra i più addolorati sicuramente Pelè, grande amico e rivale del Pibe de Oro: “E’ triste perdere amici in questo modo – ha detto il brasiliano – sicuramente un giorno giocheremo a calcio insieme in cielo“.

Il calcio ricorda Diego Maradona

La morte di Diego Maradona è stata appresa con molto dolore nel mondo del calcio. Per una volta non c’è stata distinzioni di colore. “Oggi dico addio ad un amico e il mondo saluta un eterno genio […] – ha scritto sui social Cristiano Ronaldo – se ne va troppo presto, ma lascia un’eredità senza limiti e un vuoto che non verrà mai dimenticato“.

Addio leggenda“, così sui social Lionel Messi ha voluto ricordare il suo idolo oltre che punto di riferimento.

Lionel Messi
Lionel Messi

Tra i ricordi più emozionanti quello di Lorenzo Insigne che da napoletano ha voluto esprimere salutare Diego: “Hai dato tutto per la tua gente, hai difeso questa terra, l’hai amata […]. Sei stato il più grande giocatore della storia, sei stato il Nostro Diego […]. Da tifoso, da Napoletano, da Calciatore: Grazie di tutto DIOS. Ti ameremo per sempre“.

Il ricordo della politica di Maradona

Anche la politica ha ricordato Diego Maradona. “Il mondo intero piange la scomparsa di Maradona, che con il suo talento ineguagliabile ha scritto pagine indimenticabili della storia del calcio. Addio eterno campione“, ha scritto sui social Giuseppe Conte.

Un genio unico, assoluto e irripetibile del calcio mondiale. Una preghiera. #Maradona“, il ricordo di Salvini.

Luigi Di Maio ha dedicato un brevissimo post al Pibe de Oro: “Il più forte di sempre. Addio campione”.

La preghiera di Papa Francesco

Il direttore della Sala Stampa Vaticana ha reso noto che il Santo Padre Papa Francesco ripensa con affetto alle occasioni di incontro di questi anni e lo ricorda nella preghiera, come ha fatto nei giorni scorsi da quando ha appreso delle sue condizioni di salute.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati


Napoli in lutto per Diego, il sindaco: “Intitoliamogli lo stadio”

Europa League, Milan a caccia del riscatto. Poi tocca a Roma e Napoli