Salvini: “Io rispetto la legge, per questo ho chiuso i porti”

Matteo Salvini risponde a Mattarella: “Il rispetto della legge? Per questo ho chiuso e continuerò a chiudere i porti agli scafisti”.

Scintille tra il capo dello Stato Sergio Mattarella e il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini. In occasione del suo discorso alla Camera, il presidente della Repubblica ha voluto specificare che nessuno è al di sopra della legge, aggiungendo che non esiste una giustizia di destra e una di sinistra. “Guai a porre al fianco della giustizia un qualunque aggettivo“, ha aggiunto Mattarella in quello che molti hanno indicato come un chiaro monito a Matteo Salvini.

Matteo Salvini: “Mattarella ha ragione, per questo ho chiuso e chiuderò i porti agli scafisti e ai trafficanti di esseri umani”

La risposta di Salvini è arrivata, come di consueto, dal suo profilo Twitter, da dove ha prontamente commentato le dichiarazioni di Mattarella non senza ironia e non senza critiche.

Il presidente Mattarella oggi ha ricordato che nessuno è al di sopra della legge, ha ragione. Per questo io, rispettando la legge, la Costituzione e l’impegno preso con gli italiani ho chiuso e chiuderò i porti a scafisti e trafficanti di esseri umani. Indagatemi e processatemi, io vado avanti“.

Resta dunque fermo sulle proprie posizioni il ministro dell’Interno, al momento al centro di un’indagine per il caso della nave Diciotti, l’imbarcazione della Guardia Costiera italiana rimasta ferma al porto di Catania senza la possibilità di far sbarcare i migranti presenti. Giuseppe Conte aveva anticipato le dichiarazioni di Mattarella ricostruendo in Aula i fatti accaduti tornando a puntare il dito contro Malta e contro l’Unione europea che non hanno tardato a spedire le accuse al mittente continuando a difendere il proprio operato.

Di seguito il tweet di Matteo Salvini:

Imbarazzo M5S

L’impressione è che in pochi si aspettassero una reazione così diretta da parte di Matteo Salvini che non ha tentennato e ha fatto il nome e il cognome del capo dello Stato, indicato quindi come chiaro destinatario del messaggio.

Il Movimento Cinque Stelle resta diviso sulla posizione di Salvini: se Conte continua a difendere l’operato e la posizione di Salvini, altri esponenti del M5S hanno hanno invitato il vicepremier leghista al rispetto della magistratura e delle istituzioni.

Fonte foto copertina: https://www.facebook.com/salviniofficial/

ultimo aggiornamento: 13-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X