Secondo gli esperti del meteo, a partire da sabato si verificheranno alluvioni lungo tutta l’Italia per cinque giorni. Rischio nevicate.

Nella giornata di ieri, 21 settembre, è iniziato ufficialmente l’autunno. Il caldo torrido a cui abbiamo assistito durante i mesi estivi ha lasciato il posto a piogge abbondanti e temperature nettamente in calo. Secondo quanto riferito dagli esperti del meteo, partire da sabato, e per i cinque giorni successivi, si verificheranno forti tempeste equinoziali.

App meteo su smartphone

A partire da sabato 24 settembre, nella zona Nord-Ovest e in buona parte del Centro tirrenico il maltempo farà sentire i suoi effetti. Gran parte dell’Italia verrà colpita da forti alluvioni, che saranno intense a partire da domenica 25 settembre. Si tratta a tutti gli effetti di una tempesta equinoziale.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Cosa sono gli equinozi?

L’equinozio consiste nel periodo di passaggio tra le varie stagioni (in questo caso l’estate che lascia il posto all’autunno). Durante l’equinozio possiamo riscontrare le prime differenze di temperatura con il cambio di stagione.

Nella fattispecie, l’aria fredda prova a bilanciare la differenza termica improvvisa, ed in questo modo si creano delle condizioni di maltempo. Secondo quanto riferito dagli esperti meteorologi, è molto probabile che si verifichi una forte tempesta equinoziale a partire da sabato 24 settembre, della durata di almeno cinque giorni, in cui il maltempo sarà protagonista.

Rischio alluvioni da nord a sud

Nelle giornate di sabato e domenica i flussi umidi potrebbero provocare importanti nubifragi, a partire dalla Liguria e poi in estensione al versante tirrenico delle regioni centrali, fino ad arrivare alla Sardegna. Stessa condizione per il resto del nord, in cui le perturbazioni perdureranno fino a mercoledì mattina. Secondo gli esperti del clima, in alcune zone del nord potrebbero anche verificarsi delle nevicate a bassa quota.

Il meteo nel dettaglio

  • Giovedì 22: Al nord: cielo poco nuvoloso. Al centro: soleggiato salvo qualche addensamento sui rilievi, rovesci intensi in Sardegna. Al sud: variabile con temporali forti in Sicilia.
  • Venerdì 23: Al nord: soleggiato con velature in arrivo da Ovest. Al centro: soleggiato salvo acquazzoni in Sardegna. Al sud: soleggiato, qualche acquazzone in Sicilia.
  • Sabato 24: Al nord: maltempo al Nord-Ovest, in serata pure al Nordest. Al centro: maltempo in Toscana e Sardegna verso Lazio ed Umbria. Al sud: soleggiato e caldo.
  • Tendenza: Piogge diffuse, persistenti, incessanti e calo sensibile nei valori massimi su gran parte dell’Italia per almeno 4-5 giorni.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 22-09-2022


Zelensky all’Onu: “Possiamo vincerla questa guerra” 

Inflazione dei beni, quali costano di più