In corso lo spoglio dei voti di Midterm 2022 ma i repubblicani sono in svantaggio, diversamente da ciò che si pensava.

Solo ieri durante il discorso di Trump alla folla, si pre-annunciava la sua ricandidatura alle presidenziali del 2024. Una vittoria che sembrava essere già in tasca all’ex presidente con i repubblicani a vantaggio allo spoglio in corso dei voti di Midterm. Eppure, in seguito ad una mattinata promettente, il partito trumpiano si avvicina alla Camera ma non con un margine di decine di seggi. Senato in bilico, vittoria in Pennsylvania forse cruciale per dem.

Donald Trump
Donald Trump

Dopo le tante attese elezioni Usa di Midterm 2022, oggi lo spoglio aveva preannunciato la vittoria dei repubblicani. Eppure col passare delle ore questo traguardo è apparso sempre più lontano per il partito, e soprattutto per Donald Trump che già avvertiva la vittoria in tasca. A questo punto, i piani dell’ex presidente da dichiarare il 15 novembre sembrano essere andati a monte.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Alla Camera e al Senato

Il voto innoverà la Camera dei Rappresentanti al Congresso e un terzo del Senato. Al momento, alla Camera i repubblicani riusciranno ad ottenere almeno 5 seggi che gli consegneranno la maggioranza, un traguardo però ben lontano da quello auspicato. Al Senato ancora la sfida non è stata chiusa, ma la vincita sembra essere nelle mani dei democratici con John Fetterman.

Tuttavia, c’è da dire che tra tutto il caos elettorale la notizia che spicca di più è la sconfitta di Donald Trump di cui, forse, non ne era stata presa minimamente in considerazione la possibilità. Molti dei suoi candidati Maga, non solo sono stati sconfitti, ma soprattutto hanno perso negli stessi stati candidati repubblicani più tradizionalisti.

Rimane ancora aperta la battaglia per la repubblicana Kari Lake, diventata in questi mesi il volto telegenico del Maga, che però in queste ore in Arizona appare indietro rispetto alla democratica Katie Hobbs.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-11-2022


Zingaretti: dopo intervento alla Corte dei Conti “firmerò dimissioni” 

Referendum Usa, legalizzazione di funghi psichedelici