La Polizia ha sgominato una banda di trafficati di esseri umani che organizzavano viaggi per i migranti.

Migranti, quattordici persone sono state fermate dagli uomini della polizia, che hanno sgominato una banda di trafficanti di esseri umani. Tra i reati contestati, quello di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Migranti, sgominata banda di trafficanti: 14 arresti

I quattordici soggetti fermati, come specificato dall’ANSA, sono accusati di associazione a delinquere transnazionale finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, all’esercizio di attività abusiva di prestazione di servizi di pagamento e altri delitti contro la persona, l’ordine pubblico, il patrimonio e la fede pubblica. Su tutti i reati contestati ai soggetti pesa l’aggravante della transnazionalità.

Migranti
archivio Image / Cronaca / migranti / foto Imago/Image

Le indagini degli inquirenti sull’organizzazione

Le indagini hanno portato alla luce un’organizzazione collaudata e radicata sul territorio, con cellule operanti in Africa e in Europa. L’organizzazione criminale organizzava i viaggi della morte a bordo di piccole imbarcazioni. Viaggi che per molte persone rappresentano l’unica via di fuga dalla povertà estrema o dalla guerra.

L’emergenza migranti e le organizzazioni criminali

È evidente ed inevitabile che l’emergenza migranti, che interessa particolarmente anche all’Italia debba essere contrastata anche combattendo le organizzazioni criminali che speculano sulla disperazione mettendo a repentaglio la vita di centinaia di uomini, donne e bambini.

Nelle ultime settimane il governo italiano ha avviato una intensa attività diplomatica allo scopo di mettere fine a un problema che nel corso di questa estate ha creato una situazione emergenziale. Sono un caso di cronaca recente le manifestazioni a Lampedusa e la minaccia del sindaco di indire uno sciopero generale.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca migranti Sicilia

ultimo aggiornamento: 08-09-2020


Scuola, in Trentino primo bambino positivo in un asilo. A Crema una classe a casa

Lutto nel mondo del calcio, morto Pasquale Casillo