Aubameyang, Milan sempre alla finestra ma non sarà facile

Il club rossonero non perde le speranze di poter riportare Pierre-Emerick Aubameyang a Milanello. Il Borussia Dortmund fa muro ma l’attaccante gabonese ha rifiutato il rinnovo.

chiudi

Caricamento Player...

Il futuro di Pierre-Emerick Aubameyang resta avvolto da un alone di incertezza. Nonostante il Borussia Dortmund abbia detto chiaramente di non voler vendere l’attaccante gabonese – miglior elemento in rosa dei gialloneri -, al momento il rinnovo di contratto proposto all’ex Saint-Etienne non è stato accettato dal classe ’89. La situazione è in evoluzione ma è certo che il club tedesco non vuole arrivare a cedere Aubameyang a ridosso della chiusura della sessione del calciomercato, senza avere la possibilità di trovare un sostituto valido.

Occhio al futuro di Dembélé

Un altro fattore che potrebbe sicuramente influire su un eventuale trasferimento di Aubameyang è ciò che riguarda il forte interesse del Barcellona per Dembélé. Il ventenne francese piace molto ai blaugrana, in quali devono ora rimpiazzare Neymar dopo l’affare del secolo. I catalani hanno incassato 222 milioni e ora si proiettano con forza sul mercato. Secondo la Bild il Borussia Dortmund ha sparato 100 milioni per il cartellino del classe ’97. E’ chiaro che una doppia cessione da parte dei gialloneri teutonici non è da considerare, traducendosi in un disastro tecnico.

Decisione nei prossimi giorni?

Secondo Alfredo Pedullà, esperto di mercato di Sportitalia, le prossime 48-72 ore dovrebbero essere decisive in un senso o nell’altro. Nel frattempo, il Borussia Dortmund è concentrato sulla finale di Supercoppa di Germania di questa sera contro il Bayern Monaco. E il Milan resta alla finestra, sperando che l’attaccante gabonese esca allo scoperto: solo in caso di chiaro desiderio di volere i rossoneri il duo Fassone-Mirabelli presenterà un’offerta molto concreta e cospicua (60-70 milioni, ndr) ai tedeschi per assicurarsi le prestazioni di Aubameyang. L’alternativa più semplice e “comoda” per il Milan porta sempre a Nikola Kalinic della Fiorentina.