2012, Milan-Arsenal: fantastico poker con doppietta di Robinho

Il 15 febbraio 2012, a San Siro, Milan-Arsenal è l’ottavo d’andata di Champions. I rossoneri dominano in lungo e in largo e vincono con un netto 4-0: Boateng, doppietta di Robinho e Ibrahimovic.

L’ultimo confronto Milan-Arsenal risale a sei anni fa: ottavi di finale ma di Champions League. I rossoneri, giunti alle spalle del Barcellona nel gruppo H, sono sorteggiati contro i Gunners. E l’andata si gioca a San Siro. Il 15 febbraio 2012, pertanto, San Siro accende le luci per una grande notte europea.

Avvio a mille

Allegri sceglie i titolarissimi, con Ibrahimovic-Robinho coppia d’attacco e Boateng sulla trequarti. Wenger si affida soprattutto a Van Persie. Il Milan parte subito forte, con Seedorf al tiro dal limite. Proprio l’olandese è costretto a uscire, sostituito da Emanuelson, il quale si rende immediatamente pericoloso. Al 15′ Milan-Arsenal si sblocca: Nocerino conquista palla e lancia Boateng, il quale stoppa e lascia partire un destro al volo che trafigge Szczesny.

Kevin-Prince Boateng

Si scatena Binho

I rossoneri non abbassano i ritmi mentre la reazione dell’Arsenal è sterile. Gli spazi si aprono e il Milan ne approfitta: Ibrahimovic scappa sul filo del fuorigioco e da fondo campo serve a Robinho un pallone da spingere in rete di testa. Il raddoppio dà ancora più forza al Diavolo e a inizio ripresa arriva anche il tris: Ibrahimovic porta palla, sembra perderla ma Robinho arriva a rimorchio, dribblando un avversario e scaricando in rete un destro all’angolino basso.

Ibra chiude i conti

Nel frattempo, Wenger ha inserito Henry nella speranza di rivitalizzare l’azione d’attacco. Milan-Arsenal ha comunque preso una piega nettamente favorevole ai rossoneri. E al 79′ Ibrahimovic si guadagna anche un calcio di rigore che poi trasforma dagli undici metri. Il 4 a 0 è anche il risultato conclusivo. Nei minuti finali entra Pato al posto del connazionale Robinho, al quale San Siro tributa una standing ovation.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 08-03-2018

Fabio Acri

X