Milan-Atalanta, lo spettacolare 9-3 del campionato 1972/73

I rossoneri di Nereo Rocco vogliono conquistare la “Stella” e contro l’Atalanta straripano segnando ben nove reti: Prati realizza una tripletta, Rivera e Bigon una doppietta.

Il 15 ottobre 1972 il Milan ospita l’Atalanta per il 3° turno di Serie A. Il campionato inizia a fine settembre e in estate i rossoneri guidati alla presidenza da Albino Buticchi vengono rinforzati con gli acquisti di Chiarugi e Turone, nel tentativo di dare l’assalto allo scudetto della “Stella”.

Macchina da gol

Se nel campionato precedente il Milan aveva avuto una difesa impenetrabile, nella stagione 1972/73 Nereo Rocco costruisce una squadra votata all’attacco con una batteria di giocatori offensivi davvero formidabile: Chiarugi, Prati, Rivera e Bigon. L’attacco del Diavolo dà subito dimostrazione di tutto il suo potenziale fin dalle prime gare di campionato.

Nove gol all’Atalanta!

Come detto, alla terza giornata arriva a San Siro la formazione orobica allenata da Corsini. Il primo gol di Milan-Atalanta viene segnato al 16′ da Prati con un potente sinistro, imbeccato da Schnellinger. Alla mezzora arriva il raddoppio con un colpo di testa di Bigon su assist dello stesso Prati. Poco dopo l’Atalanta accorcia con Divina ma è solo un fuoco di paglia perché Rivera cala il tris dopo un triangolo con Chiarugi e prima dell’intervallo anche Benetti trova la via della rete con un gran sinistro. Nella ripresa Chiarugi segna la doppietta personale con un diagonale sinistro all’angolino. Ormai il match è chiuso ma il Milan non si ferma e segna ancora con Rivera (doppietta) servito da Chiarugi. Ghio marca il secondo gol dell’Atalanta. Prati scavalca Pianta con un preciso colpo di testa. Nel finale c’è ancora spazio per la doppietta di Bigon, per il gol dell’atalantino Carelli e per la tripletta di Pierino Prati imbeccato da uno splendido Rivera. Milan-Atalanta finisce 9-3 con il tabellone di San Siro che per poco non va in tilt…

ultimo aggiornamento: 19-12-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X