Milan, Boniek sul dualismo Piatek-Cutrone: "Il polacco è pù completo..."

Milan, Boniek sul dualismo Piatek-Cutrone: “Il polacco è più completo…”

Il presidente della Federcalcio della Polonia ha detto la sua in merito ai due attaccanti centrali del Milan. La sua preferenza va nettamente al connazionale

Krzysztof Piatek è pronto a prendersi il Milan. I venti minuti di partita giocati sabato scorso in campionato contro il Napoli hanno fatto lustrare gli occhi a Gennaro Gattuso e ai tifosi rossoneri. L’ex bomber del Genoa si è subito calato nella nuova realtà rossonera, dando profondità alla manovra, combattendo su ogni pallone e creando più di un grattacapo alla retroguardia partenopea. Il destino ha voluto che gli uomini di Ancelotti, domani sera, saranno ancora la squadra contro cui il polacco esordirà dal primo minuto con la maglia del Diavolo. Sulla scia del dualismo Cutrone-Higuain, intanto, iniziano le congetture in merito alla coesistenza e soprattutto ai confronti tra il giovane attaccante lombardo classe 1998 e il nuovo arrivato. Cutrone, in questo senso, farà bene a non sentire le parole di Zbigniew Boniek.

Boniek: “Piatek-Cutrone? Non sono confronti da fare”

L’ex stella di Juventus e Roma, adesso alla guida della Federcalcio del suo paese, afferma come non sia giusto mettere a paragone i due calciatori. “Non farei questo discorso – ha detto Boniek a Radio Rai 1 – perché rischia di diventare un problema per Cutrone stesso“.

Piatek è molto completo e forte di Cutrone: se quest’ultimo giocava con Higuain, non vedo perché non possa farlo anche con il polacco“. Un giudizio franco e schietto che, magari, risente anche un po’ del suo spirito patriottico.

Patrick Cutrone
fonte foto https://twitter.com/EuropaLeague

Piatek-Cutrone: le cifre, per ora, danno ragione a Zibi

La valutazione di Boniek non sarà super partes ma, comunque, le cifre ci dicono che al momento la bilancia pende dalla parte della punta appena arrivata in rossonero. Piatek, in stagione, ha segnato ben 19 gol in 22 partite, tra Serie A e Coppa Italia.

Cutrone, più giovane di tre anni, ha messo a segno quest’anno 9 gol in 25 incontri. Solo tre in campionato, più due in Coppa Italia e quattro in Europa League. Farli giocare assieme sarà la prossima grande sfida di Gattuso.

ultimo aggiornamento: 28-01-2019

X