Milan, Carlo Ancelotti si allontana… perché Antonio Conte si avvicina!

Il Milan molla la pista Carlo Ancelotti perché sogna Antonio Conte. L’ex ct azzurro potrebbe liberarsi a stagione in corso e i rossoneri vogliono tenere la panchina libera.

chiudi

Caricamento Player...

Non c’è dubbio, la pazienza è la virtù dei forti. Deve aver ben chiara questa massima anche Massimiliano Mirabelli, alle prese con un allenatore che in molti tra addetti ai lavori e tifosi avrebbero già esonerato. La classifica del Milan è già gravemente compromessa: la zona Champions League, obiettivo minimo stagionale, è già a distanza doppia cifra e l’accesso attraverso la vittoria dell’Europa League ad oggi è classificabile come utopia. Il ds rossonero mostra pubblicamente il suo sostegno al tecnico, non risparmia certo qualche frecciatina e qualche velata minaccia ma non fa drammi e predica pazienza.

Massimiliano Mirabelli mercato Milan
MASSIMILIANO MIRABELLI

La testa è a Milano ma il cuore è a Londra

Nonostante i contatti con Paulo SousaWalter Mazzarri e nonostante le voci su Gennaro Gattuso, l’impressione è che Fassone e Mirabelli siano in attesa di clamorosi ribaltoni e colpi di scena provenienti dall’Inghilterra, dove Antonio Conte sta vivendo un momento di crisi, complicato dalla sconfitta in Champions League contro la Roma di Di Francesco. Il posto dell’ex ct dell’Italia alla guida dei blues  è meno stabile partita dopo partita e il Milan spererebbe addirittura di portare a casa il tecnico a stagione in corso.

Proprio alla luce di questo piano, complicato ma non così impossibile, i rossoneri avrebbero accantonato l’idea Carlo Ancelotti, poco incline a prendere in mano una squadra a stagione in corso.

Carlo Ancelotti