Milan, Commisso non molla: vuole incontro diretto con Yonghong Li

Rocco Commisso non perde le speranze di poter acquisire il Milan e punta a incontrare direttamente Yonghong Li. Ross e Ricketts puntano sul Fondo Elliott.

E’ il rebus dell’estate: che fine farà il Milan? Dall’esclusione dall’Europa League – in attesa di una possibile revisione al Tas – al controllo della proprietà del club di via Aldo Rossi, sono giorni febbrili nel mondo rossonero. La chiave è come sempre Yonghong Li: l’attuale proprietario del Diavolo sta “giocando” più partite a più tavoli; da un lato ha aperto alla trattativa diretta con Rocco Commisso, dall’altra deve liquidare il Fondo Elliott rapidamente per evitare che la società di Paul Singer rilevi il Milan a garanzia dei prestiti e metta il club all’asta.

Yonghong Li Milan
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/ACMilan

Il pressing del proprietario di Mediacom

Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, Rocco Commisso non perde le speranze di acquisire il Milan. Dopo il comunicato nel quale si è esternato il fatto che non vi siano le condizioni per avanzare nella trattativa, il magnate italo-americano punta a un incontro diretto con Mister Li, senza advisor, intermediario e avvocati. Secondo la Rosea, l’entourage di Commisso avanzerebbe il dubbio che Yonghong Li abbia effettivamente la disponibilità dei 32 milioni da versare a Elliott entro il 6 luglio. Ora si attendono ulteriori sviluppi. Nel frattempo il tempo passa…

ultimo aggiornamento: 01-07-2018

X