Milan, con Di Francesco cambierebbe il mercato: Sensi e Pellegrini in pole

Milan, con Di Francesco cambierebbe il mercato: Sensi e Pellegrini in pole

Secondo quanto raccolto da Sportmediaset, l’eventuale arrivo in panchina di Eusebio Di Francesco modificherebbe i piani mercato del Milan: ecco come

La stagione non è ancora finita ma, in casa Milan, ci si muove su due binari paralleli. Se da una parte tutta la dirigenza sostiene al massimo il lavoro di Gennaro Gattuso, alla ricerca di un posto Champions per la prossima stagione, dall’altra c’è anche la volontà di lavorare su quelle che saranno le scelte cardine per i mesi a venire. In primis, ovviamente, va scelto chi sarà il successore del tecnico calabrese sulla panchina rossonera. Il favorito, almeno al momento, sembra l’ex allenatore della Roma Eusebio Di Francesco. Una scelta, quest’ultima, che porterebbe ad altri cambiamenti a livello di mercato.

Milan, l’arrivo di Di Francesco influenza il mercato.

Secondo la redazione di Sportmediaset, la decisione di puntare su Di Francesco per la panchina renderebbe più facili anche le trattative per due giocatori già inseguiti in passato dal club. Il primo è il centrocampista del Sassuolo Stefano Sensi, il secondo il jolly della Roma Lorenzo Pellegrini.

Due calciatori giovani (classe ’95 il primo, ’96 il romanista) e di grande prospettiva. Due prospetti che potrebbero essere innesti ideali per un reparto mediano che quest’estate vedrà un repulisti quasi completo. Di Francesco ha lavorato assai bene con entrambi i calciatori: la sua presenza a Milano, quindi, li potrebbe spingere ad abbracciare la causa rossonera.

Stefano Sensi
Fonte foto: https://www.facebook.com/stefanosensi10/

Milan, le cifre in stagione di Sensi e Pellegrini

Per Stefano Sensi questa può essere considerata la stagione della consacrazione. Mister Roberto De Zerbi, infatti, ha puntato su di lui con convinzione, affidandogli le chiavi del Sassuolo: per il centrocampista classe ’95 sono arrivate 27 presenze in A, con 2 reti messe a segno e 5 assist.

Per Lorenzo Pellegrini, mezzala giallorossa impiegabile anche come trequartista, è stato un anno in cui grandi sprazzi di classe si sono alternati a problemi fisici assai frequenti. Per lui sono arrivate 23 presenze in A, con 2 gol e 4 assist. In Champions League, invece, le sue 6 apparizioni sono state arricchite da una rete e ben 3 suggerimenti vincenti.

ultimo aggiornamento: 09-05-2019

X