Milan, difesa da registrare: tutti gli errori dell’inizio di stagione

Milan, difesa sotto la lente d’ingrandimento: ecco chi ha sbagliato di più fino a questo momento.

chiudi

Caricamento Player...

Come confermato da Vincenzo Montella nella conferanza stampa alla vigilia di Milan-Roma, uno degli obiettivi che i rossoneri dovranno raggiungere a breve sarà quello di dare stabilità al pacchetto difensivo. In queste prime apparizioni il reparto ha dimostrato una buona stabilità e una discreta sintonia, ma a pesare sono stati alcuni errori individuali che hanno complicato, insime con alcuni problemi di collettivo, il cammino della squadra.

Bonucci a Milan TV
Bonucci

Milan, difesa da rivedere: tutti gli errori dall’inizio della stagione

Il primo errore da segnalare è quello commesso da Zapata nella sfida di Europa League contro l’Austria Vienna: su calcio d’angolo dalla sinistra il difensore colombiano si perde Borkovic che è libero di concludere indisturbato. In Milan-Udinese sul banco degli imputati Alessio Romagnoli; grave l’errore in disimpegno che spalanca a Lasagna la via del momentaneo 1-1. Nella fatidica gara contro la Sampdoria è da matita blu l’errore di Zapata in area di rigore che regala palla al cugino blu-cerchiato a pochi passi dalla porta. Sempre nella gara del Ferraris il difensore colombiano si ripete in negativo andando a terra nel duello in velocità contro Alvarez che si invola verso la porta e fa 2-0. Nell’ultima gara europea troviamo il primo errore  degno di questo nome commesso la Leonardo Bonucci che sbaglia ingenuamente un facile retropassaggio spalancando il campo ad Acosty. Ancora contro il Rijeka male Alessio Romagnoli, costretto a stendere Crnic in piena area di rigore.