Milan, anche Beppe Marotta tra gli obiettivi del Fondo Elliott? Il dirigente della Juventus nella lista dei desideri della società americana con Maldini e Giuntoli.

Milan, anche Marotta nel mirino del Fondo Elliott? Secondo quanto emerso nelle ultime ore, il Fondo Elliott starebbe preparando una  lista di dirigenti per il Milan. Come noto, il fondo americano avrebbe pensato a Paolo Maldini e Cristiano Giuntoli per rinnovare la sfera sportiva, ma tra le ipotesi al vaglio del team incaricato da Paul Singer ci sarebbe anche quella di Beppe Marotta.

Milan, Beppe Marotta ‘nel mirino’ del Fondo Elliott

Se mister Li dovesse mancare alle scadenze prefissate (aumento di capitale e rifinanziamento del debito), il Fondo Elliott si ritroverebbe il club tra le mani. Obiettivo dichiarato della società americana è quello di rivendere la società al miglior offerente (Ross al momento è il nome caldo). Onde evitare una pericolosa svalutazione, il Fondo vorrebbe ritoccare l’assett societario ridisegnando i vertici.

A rischio ci sarebbero sia Marco Fassone che Massimiliano Mirabelli. In società potrebbero entrare, come detto, Maldini e Giuntoli, accompagnati magari da Giovanni Gardini, dg dell’Inter, e Beppe Marotta, uno dei cardini della Juventus.

Marotta Juventus Nicolò Barella
Marotta Juventus

Rifinanziamento Milan, Yonghong Li al lavoro

Tutto dipenderà da Yonghonh Li. Il presidente del Milan al momento ha rispettato le scadenze versando altri dieci milioni nelle casse del club. Ma non può bastare. Mancano da sciogliere ancora i nodi legati al rifinanziamento del debito e al completamento dell’aumento di capitale.

Nelle prossime settimane arriveranno notizie dall’Uefa, poi il numero uno rossoneroo dovrà decidere il da farsi. Insomma, il futuro è ancora decisamente aperto. E, ammettiamolo, allettante

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Beppe Marotta calcio Juventus milan paolo maldini

ultimo aggiornamento: 04-06-2018


Milan, missione Mondiale per Gattuso: i 5 obbiettivi rossoneri…

Milan, Depay e Callejon… ma a una condizione