Milan: la condizione di Leao e il nuovo ruolo di Theo Hernandez
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Milan: la condizione di Leao e il nuovo ruolo di Theo Hernandez

Milan: la condizione di Leao e il nuovo ruolo di Theo Hernandez

La stella del Milan si avvicina al rientro dopo la lesione al bicipite femorale: focus sulle prossime sfide.

Rafa Leao, attaccante di spicco del Milan, si appresta a fare il suo ritorno in campo dopo aver superato una lesione di primo grado al bicipite femorale destro. La sua assenza, che ha lasciato un segno nel rendimento della squadra, è durata quasi un mese, ma ora si profila una luce in fondo al tunnel. Gli ultimi esami hanno confermato la completa guarigione, paventando un ritorno all’azione per riacquistare la migliore condizione fisica.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

esultanza gol Rafael Leao
esultanza gol Rafael Leao

Un ritorno graduale ma strategico

Nonostante il progresso significativo, la partecipazione di Leao alla prossima partita di campionato contro l’Atalanta appare improbabile. L’obiettivo primario è assicurare la sua presenza nell’importante incontro di Champions League contro il Newcastle. La cautela è d’obbligo, considerando l’importanza dell’attaccante portoghese per le ambizioni del club.

Leao ha subito l’infortunio l’11 novembre, in un incontro contro il Lecce. Dopo soli dieci minuti di gioco, un problema al bicipite femorale lo ha costretto ad abbandonare il campo. Inizialmente diagnosticato come un semplice risentimento muscolare, gli esami hanno poi rivelato una lesione più seria, prospettando un periodo di recupero di circa due settimane. Tuttavia, Leao non è riuscito a recuperare in tempo per la sfida contro il Dortmund, spostando così il focus sul match con il Newcastle.

Impatti sull’allineamento del Milan

La formazione del Milan nel prossimo incontro potrebbe vedere pochi cambiamenti rispetto alla recente partita contro il Frosinone. Olivier Giroud è previsto in campo dall’inizio, sostituendo Luka Jovic. Altri rientri, come quello di Leao e di Simon Kjaer, rimangono incerti. Kjaer, che si è allenato a parte, potrebbe unirsi al gruppo in settimana, ma il suo utilizzo dal primo minuto sembra improbabile. Questo lascia aperte diverse opzioni per la formazione difensiva del Milan, con la possibile presenza di Theo Hernandez o Jan-Carlo Simic accanto a Fikayo Tomori.

Il ritorno di Rafa Leao è un momento cruciale per il Milan, non solo per le sue qualità in campo, ma anche per l’energia e la fiducia che può trasmettere alla squadra. La sua presenza nelle prossime partite potrebbe essere decisiva per le aspirazioni del club sia in campionato che in Champions League.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 5 Dicembre 2023 17:10

Juventus e Vlahovic: negoziati, tensioni per il rinnovo contrattuale

nl pixel