La Repubblica – Goldman Sachs volta le spalle a Yonghong Li: la banca non rifinanzierà il presidente rossonero

Milan, brutte notizie per Yonghong Li: si defila la Goldman Sachs, il presidente rossonero senza soldi e senza banche.

chiudi

Caricamento Player...

Continuano i problemi in casa Milan e, come se non bastassero quelli legati al campo, dove la squadra di Vincenzo Montella fatica e non poco e risorgere dalle ceneri della ristrutturazione estiva, coinvolgono ora in maniera sempre più pressante anche la sfera dirigenziale, con il presidente rossonero Yonghong Li, stando a quanto riportano diversi quotidiani, in difficoltà economica e non in grado di rendere al Fondo Elliott i 303 milioni dovuti.

Goldman Sachs: nessun rifinanziamento a Yonghong Li per mancanza di credenziali

Secondo quanto riferito da La Repubblica, Yonghong Li non otterrà il rifinanziamento dalla banca d’affari Goldman Sachs in quanto non esistono in Cina garanzie sufficienti per il debito contratto dall’attuale presidente rossonero, una tegola che arriva proprio a pochi mesi dalla scadenza per rendere al Fondo Elliott i 303 milioni di euro presi in prestito.