Milan, esonerato Massimiliano Mirabelli. Niente accordo con Scaroni
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Milan, Massimiliano Mirabelli esonerato: il comunicato ufficiale

Massimiliano Mirabelli Sandro mercato Milan Mascarenhas

Il Milan ha comunicato l’esonero di Massimiliano Mirabelli. Con lui sollevato dall’incarico anche il Segretario Generale, Giuseppe Mangiarano.

MILANO – Ora è anche ufficiale: Massimiliano Mirabelli non è più il direttore sportivo dei rossoneri. “AC Milan – si legge nella nota – comunica l’esonero con effetto immediato, del Sig. Massimiliano Mirabelli dall’incarico di Direttore Sportivo e Responsabile dell’Area tecnica del Club“.

Decreto Salva Casa: ecco tutte le modifiche che potrai apportare alla tua abitazione

La direzione dell’area tecnico-sportiva – continua il comunicato – verrà affidata a un nuovo manager che è già stato identificato e verrà annunciato a breve“.

Il Sig. Giuseppe Mangiarano – conclude la nota – è anch’egli stato sollevato, a partire da oggi, dall’incarico di Segretario Generale“.

Milan, incontro Scaroni-Mirabelli: niente accordo economico

Dopo Marco Fassone è il turno di Massimiliano Mirabelli. L’ormai ex ds rossonero ha incontrato il nuovo presidente Scaroni e al termine di un lungo confronto avrebbe rifiutato la proposta per la rescissione consensuale del contratto. Niente accordo economico o forse una strategia della vecchia dirigenza rossonera che potrebbe fare fronte comune per chiamare in tribunale il Fondo Elliott e strappargli qualche milione di euro. Scenario che non sarebbe poi così impensabile. Manca ormai solo la comunicazione ufficiale, ma come riportato dai maggiori organi di stampa, MilanNews per primo. la decisione è stata ormai presa. All’uscita da Casa Milan dopo l’incontro con Scaroni, Mirabelli non ha rilasciato dichiarazioni alla stampa, primo segnale di un esito negativo del confronto.

Milan, esonerato Massimiliano Mirabelli: il prossimo passo è la presentazione di Leonardo

È rimasta inascoltata dunque la richiesta di Gennaro Gattuso, il quale avrebbe chiesto a Scaroni di tenere il ds. Rino ha sempre esternato il suo apprezzamento per il lavoro di Mirabelli e sperava di poter continuare a collaborare con lui. Differenti a quanto pare le idee del Fondo Elliott che ha intenzione di ripartire da dirigenti di ben altro spessore a livello europeo e mondiale. Come Leonardo ad esempio, che attende solo il comunicato ufficiale per iniziare la sua nuova avventura, che al momento continua a svolgersi lontano dalle luci dei riflettori. In realtà è il famoso segreto di Pulcinella. Il destino di Mirabelli era segnato e quello di Leonardo è già scritto.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2018 18:24

Milan, cinque cessioni per il tesoretto: Leonardo al lavoro

nl pixel