Milan: Pioli cambia ancora la formazione, la decisione
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Milan: Pioli cambia ancora la formazione, la decisione

Stefano Pioli

Un’analisi dettagliata delle decisioni tattiche dell’allenatore del Milan, Stefano Pioli, in vista della sfida contro l’Empoli.

In vista della sfida cruciale contro l’Empoli, Stefano Pioli, allenatore del Milan, si affida a una formula che mescola conferme e novità nell’undici titolare, senza stravolgimenti radicali. Il tecnico parmense, dopo la difficile partita contro lo Slavia Praga, punta a riconquistare il terreno perduto in Serie A, mantenendo il focus sulla qualificazione in Champions League. Il Milan, infatti, si trova a dover gestire l’assenza forzata di Leao e Florenzi, ma vede il rientro di Bennacer, pronto a dare il suo contributo in campo.

Stefano Pioli
Stefano Pioli

L’importanza di Ibrahimovic e il malumore da dissipare

Nonostante l’uscita di scena di Zlatan Ibrahimovic, figura sempre più influente nello spogliatoio rossonero, il Milan non perde la sua direzione. L’obiettivo è chiaro: superare l’Empoli con una prestazione convincente. Il pareggio amaro contro lo Slavia Praga ha lasciato l’amaro in bocca, ma Pioli è determinato a correggere il tiro, conscio che ogni punto è vitale per il traguardo della Champions.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Okafor e Bennacer, le novità nel match contro l’Empoli

Con Leao e Florenzi out, Pioli si affida a Okafor e Calabria sulle fasce, mentre nel cuore del gioco rilancia Bennacer, a dimostrazione della profondità e della qualità della rosa a sua disposizione. In attacco, il ballottaggio tra Jovic e Giroud tiene tutti con il fiato sospeso: chi tra i due guiderà l’offensiva rossonera?

Dopo la sconfitta contro il Monza, Pioli ha riflettuto sull’importanza di un turnover calibrato e sull’essenzialità di mantenere una certa continuità nell’undici titolare. L’attacco, vero punto di forza del Milan nella stagione 2023-2024, sarà dunque solo parzialmente modificato, con l’intenzione di mantenere la spinta offensiva che caratterizza il gioco della squadra.

Mentre l’attacco sembra trovare conferme e soluzioni, la difesa del Milan appare come l’area su cui concentrare gli sforzi in vista della prossima stagione. Il ritorno di Bennacer e le scelte in difesa sono segnali di un Milan che guarda avanti, pronto a rafforzarsi per affrontare al meglio le sfide future.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2024 17:31

Federica Brignone: una rimonta epica a Are che segna la storia

nl pixel