Milan: Pioli ha scelto il sostituto di Loftus-Cheek
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Milan: Pioli ha scelto il sostituto di Loftus-Cheek

Ruben Loftus-Cheek

Milan, analisi delle opzioni tattiche di Stefano Pioli per compensare l’assenza di Ruben Loftus-Cheek contro il Lecce.

Il Milan si trova di fronte a una sfida significativa: navigare l’assenza dell’insostituibile Ruben LoftusCheek, una forza motrice nel meccanismo offensivo rossonero. La squadra, che ha brillato per le sue prestazioni offensive, vede ora il suo allenatore Stefano Pioli alla ricerca di soluzioni per mantenere alto il livello di gioco. Con Loftus-Cheek fuori campo per squalifica contro il Lecce, l’equilibrio tattico del Milan è messo alla prova.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Ruben Loftus-Cheek
Ruben Loftus-Cheek

La forza offensiva del Milan

Il Milan si distingue per le sue capacità offensive, con quattro giocatori che hanno raggiunto la doppia cifra in termini di gol: Olivier Giroud, Christian Pulisic, Rafael Leao e LoftusCheek stesso. Questa potenza di fuoco richiama i fasti del Milan del 2008/2009, testimoniando l’importanza strategica degli arrivi di Pulisic e Loftus-Cheek dal Chelsea. L’apporto di Loftus-Cheek è stato particolarmente notevole, con numeri che hanno suscitato l’interesse per una sua convocazione nella nazionale inglese in vista di Euro 2024.

Le opzioni di Pioli

La squalifica di Loftus-Cheek presenta a Pioli un dilemma tattico. Una delle mosse considerate è avanzare Ismaël Bennacer nel ruolo dietro la punta, ruolo solitamente ricoperto dall’inglese. Questa scelta porterebbe a un riarrangiamento del centrocampo, con Yacine Adli e Rémy Reijnders che formerebbero la coppia centrale. Quest’opzione sembra la più praticabile per mantenere l’equilibrio del Milan senza stravolgere troppo l’impianto tattico.

Un’altra idea prende in considerazione il posizionamento di Christian Pulisic come trequartista, con Samuel Chukwueze confermato sulla fascia destra. Sebbene questa mossa potrebbe infondere ulteriore dinamismo all’attacco milanista, solleva preoccupazioni per un eccesso di inclinazione offensiva, mettendo a rischio gli equilibri difensivi del team.

Il Milan, già vulnerabile in difesa, si trova di fronte alla necessità di bilanciare la propria propensione offensiva senza perdere in solidità. Pioli è chiamato a una scelta strategica che potrebbe influenzare significativamente la corsa del Milan per mantenere il proprio momento positivo in questo 2024. Le decisioni prese in vista del match contro il Lecce saranno cruciali per confermare il Milan come una forza dominante nel calcio italiano, nonostante l’assenza temporanea di uno dei suoi elementi più influenti.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 3 Aprile 2024 17:48

L’Inter sfida la Juventus per il giovane difensore Leoni

nl pixel