Pioli-Milan, c'è una clausola nel contratto: senza coppe europee...

Milan, ecco Pioli. Obbiettivo Europa, altrimenti sarà separazione

Stefano Pioli firmerà tra poche ore un biennale con il Milan. Nel contratto c’è una clausola in caso di mancata qualificazione all’Europa…

Stefano Pioli sarà a breve il nuovo allenatore del Milan. Ieri il club rossonero ha comunicato l’esonero di Marco Giampaolo dopo appena sette giornate di campionato. Oggi la firma con il 53enne di Parma.

Da un ex interista a un altro

Ieri mattina, sembrava Luciano Spalletti (prima scelta di via Aldo Rossi, ndr) in pole position per sedersi sulla panchina del Milan. Tuttavia, il tecnico di Certaldo non ha trovato l’accordo con l’Inter per risolvere il contratto con i nerazzurri. Così, i rossoneri hanno virato su un altro ex Inter, Stefano Pioli.

Stefano Pioli
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACFFiorentina/

Clausola nel contratto

Il Corriere della Sera svela un dettaglio importante del contratto che il nuovo allenatore firmerà con i rossoneri che ufficialmente sarà un contratto biennale. Non a qualunque costo però perché le parti hanno anche trovato un accordo verbale in cui, in caso di mancata qualificazione alle coppe europee per la prossima stagione il contratto si risolverà senza penali. Il lavoro di Pioli sarà pertanto molto gravoso, con un obbiettivo ben preciso da raggiungere.

Pioli, lo specialista

Stefano Pioli è uno uno specialista in “rianimazioni” che poi però scivola al momento di salire l’ultimo gradino. La storia del potenziale prossimo allenatore del Milan insegna che questo tecnico, come pochi, riesce a rivitalizzare squadre in difficoltà ma poi fatica nella continuità.  Lo ricorda La Gazzetta dello Sport nella sua edizione on line. Dopo Bologna, Lazio, Inter e Fiorentina, adesso tocca al Milan…

ultimo aggiornamento: 09-10-2019

X