Il club rossonero è intenzionato a interrompere ogni rapporto lavorativo con il manager di Donnarumma. Il portiere rossonero dovrà dare una risposta in tempi brevi.

Il Milan o Mino Raiola: Gigio Donnarumma è chiamato a scegliere. I rapporti tra il noto manager e il club rossonero sono ormai logori. Secondo quanto riportato da Premium Sport, i vertici di via Aldo Rossi, ormai stufi della situazione, starebbero pensando di chiudere ogni futuro rapporto lavorativo con il procuratore italo-olandese. Insomma, a quanto pare, il Milan sta per mettere Gigio alle strette: il giovane portiere dovrà decidere alla svelta. I dirigenti milanisti aspettano una risposta chiara e concreta, altrimenti si passerà al piano B.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Mercato Milan, due soluzioni per la porta

L’amministratore delegato Marco Fassone e il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli stanno già valutando le possibili alternative a Donnarumma. In cima alla lista c’è Wojciech Szczesny, estremo difensore che piace anche alla Juventus. Ma il polacco di proprietà dell’Arsenal non è l’unico giocatore nel mirino dei rossoneri: secondo quanto riportato dall’edizione odierna del quotidiano Tuttosport, tra i papabili ci sarebbe anche Joe Hart. Il 30enne inglese, dopo la stagione in prestito al Torino, farà rientro al Manchester City, che proverà a piazzarlo nuovamente.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

milan

ultimo aggiornamento: 03-06-2017


Milan, previsto un nuovo incontro in settimana per Belotti

Milan, Donnarumma: “Mio fratello è il mio eroe e il modello da seguire”