Luca Parmitano è ritornato nello spazio con la missione Beyond. Insieme a lui ci sono anche il cosmonauta Aleksander Skvortsov e il collega Andrew Morgan.

BAIKONUR (KAZAKHSTAN) – Luca Parmitano comandante della Stazione Spaziale Internazionale. Il passaggio delle consegne è stato fatto nella giornata odierna (2 ottobre 2019) con l’astronauta italiano che ha ricevuto le consegne da Ovchinin.

Luca Parmitano nello spazio

Alle 18:28 italiane di sabato 20 luglio 2019 la navicella spaziale Soyuz lascerà il cosmodromo di Baikonur e dopo sei ore attraccherà alla Stazione spaziale internazionale.

Protagonista principale di questa missione Luca Parmitano che è salito a bordo della navicella insieme ai colleghi Andrew Morgan e Aleksander Skvortsov. Si tratta del secondo ‘passaggio’ nello spazio per l’astronauta italiano che nel 2013 aveva trascorso 166 giorni. L’obiettivo è quello di superare il record di Paolo Nespoli di permanenza in orbita.

Missione Beyond

Una missione nello spazio lunga per Luca Parmitano che è il capitano della navicella Soyuz. Gli altri due saranno al servizio dell’astronauta italiano che farà degli esperimenti in microgravità sia sulla risposta del corpo umano a condizioni così estreme ma anche di astrofisica.

Tanta eccitazione tra i partecipanti a questa missione che si sono stati protagonisti di una lunga preparazione. Parmitano ha raccontato l’avvicinamento sui social: “Prima fermata – ha scritto poco prima di salire a bordo della navicella – edificio 254. Il pensiero tende a tornare ai saluti scambiati poco fa, alle mie figlie, agli amici. Emozioni, tante, ma positive. Le mente è focalizzata“.

Di seguito il tweet di Luca Parmitano

Luca Parmitano e la missione Beyond

“Astro Luca” è pronto a diventare l’astronauta italiano con più ore nello spazio. Parmitano fino a questo momento ha trascorso 166 giorni in orbita nel 2013. Ma ora con la missione Beyond dovrebbe battere il record di Paolo Nespoli.

Il tutto potrebbe essere raccontato da video anche se per aspettare i risultati bisognerà aspettare qualche mese. Gli esperimenti, infatti, dureranno diversi giorni e per avere i primi resoconti si deve attendere il ritorno sulla terra di Luca Parmitano e degli altri due astronauti a bordo della navicella.

Di seguito il video del lancio

Ritorno sull'ISS: l'astronauta Luca Parmitano di nuovo sulla Stazione Spaziale Internazionale

Pubblicato da Corriere della Sera su Sabato 20 luglio 2019

L’arrivo alla stazione spaziale

La Soyuz di Parmitano e della sua squadra ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale in sei ore circa, in linea con le previsioni e la tabella di viaggio.

Luca Parmitano, comandante della missione, si occuperà di raccogliere informazioni utili a un lungo viaggio verso la Luna o verso Marte.

L’astronauta italiano e i suoi sono entrati nella stazione spaziale intorno alle 3.00.

Le parole di Parmitano

Dalla base spaziale Luca Parmitano lancia un chiaro allarme per il futuro del nostro Pianeta: “Negli ultimi sei anni ho visto deserti avanzare e ghiaccio sciogliersi, spero che le nostre parole possano allarmare davvero verso il nemico numero uno di oggi“.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca esteri Luca Parmitano missione beyond

ultimo aggiornamento: 02-10-2019


Migranti, Trump pensava a proiettili e coccodrilli al confine con il Messico

Banksy ‘sbarca’ a Londra: inaugurato il distopico negozio per oggetti di arredo