È morto il preparatore atletico Sergio Mascheroni. Ha lavorato con il Milan di Ancelotti, Allegri e Filippo Inzaghi. Il cordoglio del mondo del calcio.

È morto a 43 anni Sergio Mascheroni, ex preparatore atletico del Milan, Nella sua lunga carriera sui campo di allenamento dei rossoneri, sui quali ha lavorato dal 2002 al 2016, Mascheroni ha lavorato con Ancelotti, Allegri e Inzaghi mettendo anche la sua firma sui successi della storia recente rossonera.

Morto Sergio Mascheroni

Sergio Mascheroni è morto a 43 anni durante una battuta di caccia. Stando a quanto appreso, l’uomo è caduto in un canalone e ha perso la vita per le ferite riportate nella caduta di diverse decine di metri.

Mascheroni
Fonte foto: https://twitter.com/acmilan

Il cordoglio del Crotone

La notizia è stata riportata dai social media del Crotone Calcio, la squadra in cui Mascheroni lavorava dopo l’addio al Milan.

“Non riusciamo a credere a quanto accaduto, non ci sono parole, proviamo tanto dolore e sgomento. In un momento così triste il nostro pensiero va alla famiglia di Sergio. Siamo attoniti, senza parole e non riusciamo ad esprimere tutto il nostro dolore. Ci stringiamo tutti alla famiglia di Sergio. Il presidente, il direttore generale, i calciatori, i dipendenti e tutta la società piangono Sergio, uomo straordinario, professionista eccezionale”, recita la nota condivisa dal Crotone sui propri profili ufficiali.

Il Milan saluta Sergio Mascheroni

Anche il Milan ha voluto ricordare Mascheroni con un messaggio sui social network.

“A gennaio, colui che per sempre sarà il nostro caro e dolce Sergio Mascheroni avrebbe compiuto 44 anni. Da preparatore atletico del Milan, dal 2002 al 2016, ha vinto tutto quello che era possibile vincere. Un immenso abbraccio alla sua famiglia. Ciao Sergio”.

Di seguito il tweet condiviso sulla pagina ufficiale del Milan

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio calcio news cronaca evidenza

ultimo aggiornamento: 02-10-2019


Fine vita, il giudice ‘autorizza’ lo stop alle cure: “La sua volontà è provata”

Como, abusa la nipote per anni: in manette un 38enne