Modelli Ferrari: scheda tecnica e listino prezzi degli esemplari in commercio

I modelli Ferrari sono famosi in tutto il mondo per il celebre colore rosso e l’inconfondibile stemma del Cavallino Rampante, le due icone della casa automobilistica di Maranello.

Fondata a Maranello (provincia di Modena) nel 1947, la Ferrari è una delle case automobilistiche più prestigiose al mondo. Deve la propria fama ad alcune caratteristiche distintive entrate ormai nell’immaginario collettivo di tutti gli appassionati di motori. I modelli Ferrari si sono contraddistinti nel tempo grazie al cavallino rampante scelto dal fondatore Enzo Ferrari ed al tipo colore rosso (il cosiddetto ‘rosso Ferrari‘).

La notorietà che avvolge il nome della Ferrari deriva anche dalla lunga militanza della scuderia modenese nel Campionato Mondiale di Formula 1. La ‘Rossa’, infatti, è la scuderia più titolata in attività vantando nel proprio palmarès quindici titoli piloti e sedici titoli costruttori.

Modelli Ferrari auto

Sono in tutto otto i modelli di automobile Ferrari presenti sul mercato. Si tratta di auto di alto profilo, realizzate nel pieno rispetto della tradizione Ferrari, sia per quanto riguarda il design che le prestazioni. Ecco di seguito l’elenco completo:

  • Ferrari 812 Superfast
  • Ferrari GTC4 Lusso
  • Ferrari GTC4 Lusso T
  • Ferrari 488 GTB
  • Ferrari 488 Spider
  • Ferrari Portofino
  • LaFerrari Aperta
  • Ferrari F12tdf

La Ferrari 812 Superfast monta un motore V12 da 800 CV. È in grado di scattare da 0 a 100 in 2.9 secondi e raggiunge una velocità massima di 340 km/h. È dotato da trasmissione a doppia frizione a sette marce.

Il modello GTC4 Lusso sfrutta un motore V12 da 690 CV e scatta da 0-100 in 3.4. La velocità massima è di 355 km/h mentre il cambio è un 4RM EVO/4WS a sette rapporti. La GTC4 Lusso, invece, monta un motore V8 turbo da 610 CV. Può raggiungere una velocità massima di circa 300 km/h.

modelli ferrari
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/
supercar-ferrari-stile-auto-2932193/

La 488 GTB segna un ritorno alla tradizione in termini di design. Il motore V8 da 670 CV permette all’auto di andare da 0 a 100 in 3 secondi netti e di toccare una velocità massima di 330 km/h. La trasmissione è a doppia frizione a sette marce.

La Ferrari 488 Spider, altro modello altamente rappresentativo della tradizione del marchio modenese, offre prestazioni molti simili alla 488 GTB, con una velocità massima che supera i 325 km/h. La caratteristica distintiva del modello è il tetto rigido, ripiegabile in appena 14 secondi. Questo tipo di soluzione, un unicum per vetture con motore posteriore, è stata resa possibile grazie alla soluzione RHT.

Tra i modelli Ferrari, la Portofino – presentata a Francoforte lo scorso dicembre – è di certo uno dei più iconici. Il design sportivo ed aggressivo di questo coupé fa il paio con il motore da 600 CV in grado di portare l’auto da 0 a 100 in 3 secondi e mezzo.

LaFerrari Aperta è il modello prodotto per celebrare il settantesimo anniversario della fondazione della Ferrari. Si tratta di un coupé prodotto in edizione limitata dotato di un motore V12 che sviluppa una potenza massima di 936 CV. L’auto raggiunge i 100 km/h in meno di tre secondi e può toccare una velocità massima superiore ai 350 km/h.

Concludiamo la rassegna dei modelli Ferrari con la F12tdf. Si tratta di un omaggio alla Ferrari 250 GT Berlinetta del 1956 che si impose per quattro edizioni consecutive al Tour de France. L’auto è dotata di un motore a 12 cilindri capace di sviluppare una potenza massima di 780 CV e di superare i 340 km/h. La F12tdf va da 0 a 100 in 2.9 secondi e monda un cambio F1 a doppia frizione a sette marce. Questo modello verrà prodotto in un’edizione limitata da 799 esemplari; due gli allestimenti disponibili: F12tdf e F12berlinetta.

Prezzi modelli Ferrari

Permettersi l’acquisto di uno dei modelli Ferrari in commercio non è cosa da tutti. I prodotti sfornati dall’azienda modenese rispondono a standard qualitativi molto alti e il prezzo è ovviamente in linea con questi parametri. Il costo dei modelli Ferrari si aggira su cifre al di sopra dei 200.000 euro fino a sfiorare i 400.000 con la F12 Berlinetta. Per pochi eletti, infine, il modello LaFerrari, il cui costo è di quasi due milioni di euro. Di seguito, il listino completo:

  • 488GTB: 222.695 €
  • 488 Spider: 247.400 €
  • GTC4 Lusso T: 233.525 €
  • GTC4 Lusso: 270.060 €
  • 812 Superfast: 291.642 €
  • Portofino: 196.061 €
  • LaFerrari: 1.860.001 €
  • F12tdf: 277.888 €
  • F12berlinetta: 390.614 €

I modelli Ferrari F1: la SF70 H

La Ferrari è l’unica scuderia al mondo ad aver partecipato a tutte le edizioni del campionato mondiale di Formula 1 fin dalla nascita della competizione nel 1950. Per molto tempo, è stata anche l’unica a produrre in proprio tutti i componenti delle proprie auto.

Lo scorso anno, ha partecipato al Mondiale di Formula 1 conquistando il secondo posto in classifica costruttori (con 522 punti) alle spalle della Mercedes.

La scuderia di Maranello ha utilizzato nel 2017 la Ferrari SF70 H. La monoposto, che ha raccolto l’eredità della SF16-H, è stata progettata da Mattia Binotto, Simone Resta ed Enrico Cardile.

Come riporta il sito ufficiale della Rossa, “è figlia di un cambiamento regolamentare che ha pochi precedenti nella storia della categoria. In passato, infatti, si è andati quasi sempre verso norme che limitassero le prestazioni delle monoposto. Quest’anno, invece, è stata presa la direzione opposta: ovvero aumento di carico aerodinamico e aderenza meccanica“.

Il motore 062 1.6 V6 è un turbo ibrido sovralimentato con una cilindrata di 1600 CC. Le principali differenze rispetto al modello precedente riguardano l’aerodinamica e le gomme: i pneaumatici utilizzati nel 2017, infatti, sono più larghi di 6 cm (sull’anteriore) e di 8 cm (sul posteriore). Il telaio, realizzato in materiale composito a nido d’ape con fibra di carbonio è stato ridisegnato per rispettare le nuove norme regolamentari.

Modelli Ferrari, le novità in arrivo

Il presidente e amministratore delegato della Ferrari s.p.a. Sergio Marchionne ha approfittato del palcoscenico del Salone di Detroit 2018 per annunciare alcune grosse novità che investiranno la scuderia rossa. Il manager italo canadese ha fatto sapere che la Ferrari, entro il 2020, produrrà un modello SUV cinque porte mentre, per quanto riguarda il lungo periodo, l’azienda prevede di entrare nel segmento delle auto elettriche producendo la prima supercar elettrica.

Si tratta di due piccole rivoluzioni perché da un lato, la casa di Maranello non ha mai prodotto un SUV in oltre settant’anni di attività. Dall’altro, l’ingresso nel settore dell’auto elettriche comporterà nuove sfide, in una fascia di mercato ancora in fase di espansione ma che registra una già agguerrita concorrenza.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/supercar-interno-automobile-auto-2918130/

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/supercar-ferrari-stile-auto-2932193/

ultimo aggiornamento: 20-01-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X