Olena, moglie di Zelensky, è nascosta in una località segreta dove sta portando avanti una campagna di aiuti umanitari per i malati di cancro.

Ha rilasciato una lunga intervista a La Repubblica la moglie di Zelensky, nascosta in una località segreta per scampare alla furia dei russi. Olena racconta gli aiuti che sta cercando di dare e commenta il modo di agire della Russia. La first lady sta inoltre conducendo una battaglia dell’informazione “per spiegare che questa non è un’operazione speciale ma un massacro, un omicidio collettivo”.

Fortemente impegnata negli aiuti umanitari la moglie di Zelensky si sta concentrando soprattutto sui disabili, sugli orfani e sui malati, specialmente di cancro. L’obiettivo è far sì che i malati possano continuare a curarsi in Polonia o in Francia. Olena spiega che i tutti i loro ospedali si sono spostati nei rifugi e la scelta migliore per lei è che i bambini vengano curati all’estero.

Chiunque altro, forse, avrebbe scelto di scappare ma Olena Zelenska no, lei ha deciso di restare nonostante la paura per lei e per i suoi figli. “Adesso è questo il mio compito di first lady e anche la mia vocazione. Mio marito è qui, io sto qui” ha detto con coraggio. La moglie di Zelensky resta, inoltre, perché sa di poter essere d’aiuto. Chi invece non può aiutare nella resistenza allora secondo Olena è meglio che vada via e si metta in salvo.

Volodymyr Zelensky
Volodymyr Zelensky

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il piano di Putin è ricomporre l’Urss?

Non è ancora chiaro il motivo che abbia spinto Putin a prendere la decisione di invadere l’Ucraina. Una delle ipotesi più agghiaccianti vedrebbe il presidente Russo intenzionato a ricomporre quella che in passato era l’Urss. La moglie di Zelensky ha vissuto quegli anni e i suoi ricordi sono nitidi. Tuttavia Olena parla di un tempo che non c’è più.

“I Russi stanno facendo un ritorno al passato, che è una cosa senza senso” ha spiegato Olena. Poi in merito all’Urss ha aggiunto: “Quel Paese non esiste più e non potrà esistere più”. La first lady dell’Ucraina ha spiegato che con quest’operazione i russi hanno soltanto aumentato la distanza tra i loro due popoli. “Noi guardiamo al futuro, loro al passato” ha concluso.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-04-2022


ESCLUSIVA: Il drammatico racconto di una ragazza fuggita da Mariupol

Papa: “Viaggio a Kiev è sul tavolo”