Mondiali Under 20, Ucraina-Italia 1-0: Buletsa e il VAR infrangono il sogno Azzurro

Ucraina-Italia U20 1-0. Gli Azzurrini si fermano a un passo dalla finale del Mondiale di categoria. Partita decisa da un gol di Buletsa.

Mondiale U20, Ucraina-Italia 1-0. Finisce in semifinale la corsa degli Azzurrini, costretti ad alzare bandiera bianca dopo novanta minuti di battaglia vera contro gli ucraini che guadagnano la finale grazie al gol di Popov che si conquista il titolo di eroe del giorno. Tanta amarezza per gli azzurrini che agguantano il pari in pieno recupero ma devono fare i conti con il VAR che annulla la marcatura di Scamacca.

Mondiale U20
Fonte foto: https://www.facebook.com/fifau20worldcup

Mondiali Under 20, Ucraina-Italia 1-0: il tabellino

D seguito il tabellino di Italia-Ucraina, semifinale del Mondiale Under 20.

UCRAINA-ITALIA U20 1-0

Marcatori 65′ Buletsa (U)

UCRAINA (5-4-1): Lunin; Konoplia, Popov, Beskorovainyi, Bondar, Korniienko; Kashchuk, Dryshliuk, Chekh (69′ Khakhlov), Buletsa (83′ Safronov); Sikan (64′ Supriaha). Ct Petrakov

ITALIA (3-5-2): Plizzari: Gabbia, Del Prato, Ranieri; Bellanova, Frattesi (46′ Alberico), Esposito (73′ Capone), Pellegrini, Tripaldelli (84′ Olivieri); Scamacca, Pinamonti. Ct Nicolato

Ammoniti: Sikan (U), Popov (U), Ranieri (I)

Espulso: Popov (U) al 79′

Di seguito il post condiviso dalla FIFA al termine della partita

🇺🇦Ukraine advance to FIFA U-20 World Cup final! 👏👏👏

Pubblicato da FIFA U-20 World Cup su Martedì 11 giugno 2019

Ucraina-Italia U20: la cronaca

Si respira l’aria delle grandi sfide in campo, dove Ucraina e Italia hanno la consapevolezza e la voglia di raggiungere una storica finale.

L’avvio di gara è entusiasmante, con occasioni da gol da una parte e dall’altra. I pericoli per le due difese arrivano soprattutto dalle azioni di calcio da fermo e dai cross delle corsie esterne che fanno ballare sia i centrali ucraini che quelli italiani.

Il primo tempo si conclude sul risultato di zero e zero che descrive una prima frazione di gara fatta di tanto agonismo e poche giocate tecniche degne di nota.

La prima vera palla gol per l’Italia arriva al minuto cinquantadue con Pinamonti che si ritrova sul destro il pallone dell’uno a zero ma da posizione favorevole non riesce ad angolare e calcia tra le braccia del portiere.

L’Italia fa la partita e l’Ucraina passa in vantaggio Al 65′ i difensori azzurri si dimentica di Buletsa che tutto solo in area di rigore gira in rete un cross dalla destra di Konoplia. I giallo-blu approfittano del momento di sbandamento dell’Italia e sfiorano il raddoppio con Supriaha che a tu per tu con Plizzari si lascia ipnotizzare dal portiere azzurro.

Nei minuti finali, complice la superiorità numerica, l’Italia si riversa in avanti e agguanta il pari al 91′ con una splendida rete di Scamacca, annullata dal Var per una scorrettezza dell’azzurrino su un difensore dell’Ucraina.

ultimo aggiornamento: 11-06-2019

X