Coronavirus in Italia, il monitoraggio Iss del 28 maggio: indice Rt ancora in calo, le regioni corrono verso la zona Bianca.

Il monitoraggio Iss del 28 maggio conferma il costante miglioramento del quadro epidemiologico nel nostro Paese, che corre a grandi falcate verso la zona Bianca.

Monitoraggio Iss 28 maggio: indice Rt ancora in calo

Il nuovo monitoraggio presenta un indice Rt a 0,72, quindi ancora in calo. La scorsa settimana era a 0,78. Nonostante le riaperture iniziate dalla fine di aprile, la situazione epidemiologica continua a migliorare. Il contraccolpo sulla curva non c’è stato e l’Italia continua la sua corsa verso la fine dell’incubo. Anche e soprattutto grazie alla campagna di vaccinazione.

Tutte le regioni sono classificate a rischio basso, dato che conferma il generale miglioramento della situazione a livello nazionale. Tutte le Regioni hanno un indice Rt inferiore a 1 e rientrano quindi in uno scenario di tipo 1.

Migliora anche la situazione per quanto riguarda il sistema sanitario. Diminuiscono i ricoveri in area ospedaliera e quelli in terapia intensiva. Il tasso di occupazione in terapia intensiva è stabilmente sotto la soglia di rischio.

Coronavirus
Coronavirus

I colori delle Regioni

Delle Regioni in zona Gialla nessuna sarà retrocessa in zona Arancione o in zona Rossa. La mappa dell’Italia dovrebbe cambiare in meglio con il passaggio di ben tre Regioni in zona Bianca. Si tratta della Sardegna, del Friuli Venezia Giulia e del Molise. La conferma arriverà solo dopo che il ministro della Salute Roberto Speranza firmerà le nuove ordinanze. E nelle nuove ordinanze sarà chiaro anche se il passaggio delle regioni in zona Bianca scatterà dal 31 maggio o da martedì 1 giugno.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 28-05-2021


L’ammissione della Germania, in Namibia fu genocidio

Milano, sparatoria a San Lorenzo. Carabiniere spara dopo un’aggressione