Coronavirus in Italia, in calo incidenza, indice Rt e ricoveri: il monitoraggio Iss del 4 febbraio.

Sono decisamente positivi i segnali che arrivano dal monitoraggio Iss del 4 febbraio: a livello nazionale, scendono ancora l’incidenza settimanale e l’indice Rt. Si registra inoltre un allentamento della pressione sulle strutture ospedaliere con una riduzione del tasso di occupazione dei posti letto in area medica e in terapia intensiva.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Covid, il monitoraggio Iss del 4 febbraio: in calo incidenza e indice Rt

Nel dettaglio, l’incidenza passa da 1.823 a 1.362 casi ogni 100.000 abitanti. Numeri ancora elevati ma che fanno ben sperare per la tendenza al miglioramento. L’incide Rt medio passa da 0,97 a 0,93, ulteriormente in calo e stabilmente sotto la soglia critica dell’1, che rappresenta la soglia epidemica.

Coronavirus
Coronavirus

Diminuiscono i ricoveri in area medica e in terapia intensiva

Per quanto riguarda gli ospedali, cala ulteriormente il tasso di occupazione dei posti letto in area medica e in terapia intensiva. Per quanto riguarda il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva si passa dal 16,7 al 14,8%; il tasso di occupazione dei posti letto in area medica passa dal 30,4 al 29,5%, un calo meno marcato ma comunque positivo.

La situazione epidemiologica in Italia

L’analisi dei dati mostra un quadro generale in deciso e progressivo miglioramento. Proprio alla luce di questa nuova fase dell’emergenza il governo ha deciso di iniziare ad allentare le restrizioni attualmente in vigore. L’ipotesi degli esperti è che l’emergenza sanitaria sia ormai alle battute finali e che, superato l’ostacolo della variante Omicron, si possa tornare alla normalità o quantomeno si possa iniziare a vivere la nuova normalità che comunque terrà in qualche modo conto della circolazione del virus, con il quale primo o poi dovremo iniziare a convivere.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 04-02-2022


Covid, Maurizio Stecca è tornato a casa: “Non sarò più quello di prima”

Covid, il calendario delle riaperture