Donnarumma, Montella scende in campo e incontra i genitori di Gigio

Il tecnico rossonero vuol puntare ancora sul portiere azzurro: ieri, Montella ha incontrato i genitori di Donnarumma a Castellammare di Stabia. Il Milan, intanto, ha messo in stand by la ricerca di un altro portiere.

chiudi

Caricamento Player...

La questione che riguarda il futuro di Gianluigi Donnarumma è in forte evoluzione. Allo stato dell’arte, la proposta di rinnovo del contratto a 5 milioni netti fino al 2022 è ancora sul tavolo mentre dall’entourage del giocatore la posizione è quella del procuratore Mino Raiola, il quale ha comunicato giorni orsono alla dirigenza di via Aldo Rossi che il giocatore non avrebbe firmato. Donnarumma, attualmente impegnato in Polonia con la Nazionale Under 21 all’Europeo di categoria, non ha parlato con il Milan ma il popolo rossonero ha fatto sentire la propria voce, con le pesanti contestazioni giunte fino al Paese baltico.

Tentativo di ricucire lo strappo

Dopo la presa di posizione dell’agente italo-olandese, le possibilità che Donnarumma rimanga al Milan sono bassissime. Almeno senza rinnovo. In tal caso, infatti, il 18enne di Castellammare di Stabia arriverebbe alla scadenza del 30 giugno 2018, potendosi poi muovere a parametro zero. Una condizione non accettabile da parte di Fassone e Mirabelli, i quali perderebbero un elemento di grande valore senza incassare alcun denaro. Nel frattempo, i rumors riportano di un Donnarumma molto turbato (la prestazioni di ieri contro la Repubblica Ceca ne è la prova, ndr) e pronto a ricucire con i rossoneri.

Montella a Casa Donnarumma

Come riporta La Gazzetta dello Sport, il tecnico rossonero è sceso personalmente in campo. Ieri, infatti, Montella – approfittando di un passaggio in Campania – è stato a Castellammare di Stabia dove ha avuto un incontro con la famiglia del classe ’99. Le parti, quindi, stanno lavorando nel tentativo di ricucire lo strappo. In parallelo, il Milan ha congelato le trattative riguardanti i vari Perin, Neto e Rui Patricio.