Morto nel sonno a soli 18 anni Davide Bristot, figlio di Paolo Bristot, ex pallavolista. Il cordoglio della Federazione.

È morto a soli diciotto anni Davide Bristot, figlio di Paolo, ex pallavolista italiano. Il ragazzo, stando alle prime ricostruzioni, è morto nel sonno. Restano da chiarire le cause del decesso. Stando alle ricostruzioni della stampa locale, la sera prima di morire il giovane si era recato in ospedale per un forte mal di testa. Dopo le visite e la somministrazione di una flebo, i medici lo hanno dimesso.

Belluno, morto nel sonno il figlio di Paolo Bristot, ex pallavolista

A lanciare l’allarme è stata la madre, allarmata dal silenzio proveniente dalla stanza del figlio. Quando si è avvicinata, ha trovato il figlio ormai senza vita. Le autorità valutano la possibilità di procedere con gli esami autoptici per fare definitivamente luce sulle cause del decesso.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Ambulanza
Ambulanza

Il cordoglio della Fip

Il mondo della pallavolo si è stretto intorno a Paolo Bristot: “Il presidente della federazione Italiana Pallavolo Giuseppe Manfredi, l’intero consiglio federale e tutta la pallavolo italiana si stringono attorno alla famiglia Bristot e ad Alessandro per la prematura scomparsa di suo fratello Davide. Alessandro Bristot, impegnato in questi giorni con la nazionale U17 agli Europei di categoria in Albania, ha fatto ritorno in Italia in queste ore. Nel pomeriggio gli azzurrini prima della gara con l’Austria, in programma alle 17.30, porteranno in campo la maglia di Alessandro e giocheranno con il lutto al braccio“, si legge nella nota della FIP.

Dubbi sulle cause del decesso. La visita in ospedale per un forte mal di testa e le dimissioni dopo una flebo

Ad una prima analisi, sostengono i media locali, si tratta di una morte inspiegabile. L’unico interrogativo è quello legato alla visita in ospedale avvenuta la sera prima del decesso. Il diciottenne aveva deciso di farsi visitare per un forte ed insistente mal di testa. Gli esami non avrebbero evidenziato problemi di rilievo. Per questo i medici, dopo avergli somministrato una flebo, lo hanno rimandato a casa. Ora proprio le carte dell’ospedale potrebbero in qualche modo chiarire il tragico decesso del ragazzo.

Ambulanza
Ambulanza

Un medico indagato per la morte di Davide

Come appreso da il Corriere della Sera, un medico dell’ospedale di Belluno risulta iscritto sul registro degli indagati per la morte del diciottenne. Al momento si indaga per omicidio colposo. Si tratta di un atto dovuto per consentire agli inquirenti di indagare e accertare le cause del decesso del giovane.

L’ispezione della Regione

Anche la Regione ha deciso di muoversi per fare luce sul caso e ha inviato gli ispettori a Belluno per ricostruire cosa possa essere accaduto in ospedale nei minuti tra il ricovero e le successive dimissioni.


Cadavere trovato in un hotel a Padova, indagini in corso

Balzo dell’indice Rt, 19 Regioni a rischio moderato. Il monitoraggio Iss