Il mondo della boxe piange Graciano Rocchigiani, uno dei più popolari pugili tedeschi. L’atleta è stato investito da una vettura.

CATANIA – Lutto nel mondo della boxe. All’età di 54 anni è morto il pugile tedesco Graciano ‘Rocky’ Rocchigiani, campione d’Europa dei supermedi ed ex iridato della stessa categoria IBF e dei mediomassimi Wbc. Secondo quanto riportato da meridionews, il tedesco è stato investito da una macchina in provincia di Catania.

Immediata la chiamata ai soccorsi che al loro arrivo hanno potuto constatare solamente il decesso dell’uomo. Il boxeur era tornato in Italia a far visita alla compagna. La coppia hanno due figli.

Graciano Rocchigiani morto, una carriera tra successi e bagordi

Nato a Duisburg il 29 dicembre del 1963, Graciano Rocchigiani è stato uno dei pugili più forti della generazione tedesca. La sua carriera è stata sicuramente ricca di successi ma allo stesso tempo la sua vita è stata caratterizzata da alcol, violenza e investimenti sbagliati.

Il boxeur è finito anche in carcere per favoreggiamento della prostituzione e tentata estorsione. Una condanna a 30 mesi ma poi è arrivata l’assoluzione in appello. Nel 1998 supera lo statunitense Michael Nunn nella finale dei mediomassimi WBC. Qualche mese dopo l’ente ha dichiarato il match valevole solamente per eliminatorie e non per il titolo. Una decisione che non è piaciuta a Rocchigiani che ha avviato una causa civile con i giudici che gli hanno riconosciuto la vittoria ma anche un risarcimento di 30,3 milioni di euro.

Una vita di successi e di bargordi per Graciano Rocchigiani che è morto investito da un auto mentre passeggiava su una strada provinciale in Sicilia dove viveva la compagna.

fonte foto copertina https://twitter.com/KSVThuer

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
boxe Catania cronaca Graciano Rocchigiani

ultimo aggiornamento: 02-10-2018


Roma, decine di delfini nel mare di Ostia

Mondiali Volley 2018, quarta vittoria per l’Italia: azzurre alla seconda fase