Tragedia ad Asti, investito il magistrato Marcello Musso

E’ morto il magistrato Marcello Musso. Il pm si trovava a bordo della sua bicletta quando è stato investito da una macchina.

ASTI – E’ morto a 67 anni il magistrato Marcello Musso. Il pubblico ministero si trovava a bordo della sua bicicletta quando è stato investito da una vettura lungo la strada tra Agliano e Costigliole d’Asti. Sulla vicenda è stata aperta un’indagine da parte della Procura per capire meglio la dinamica di questo incidente.

L’incidente

L’incidente è avvenuto nella serata di venerdì 16 agosto 2019. Il giudice stava viaggiando a bordo della sua bicicletta quando è stato investito da una Fiat Stilo. Il conducente della vettura si è fermato per soccorrerlo ma il personale medico non ha potuto fare altro che constatare la morte del giudice. L’investitore si trova ancora sotto shock e nelle prossime ore sarà ascoltato dagli inquirenti per capire meglio i motivi di questo incidente.

Secondo una prima ricostruzione, Musso stava svoltando in una stradina quando è stato investito. Non è chiaro se si è trattata di una disattenzione del conducente oppure il giudice non ha segnalato la sua intenzione di girare. Nelle prossime ore si cercherà di capire meglio la dinamica dello scontro avvenuto a pochi metri dalla casa dei genitori. Il magistrato, infatti, era uscito per una passeggiata dopo pranzo.

Incidente bicicletta
Incidente bicicletta

Chi era Marcello Musso, il magistrato morto ad Asti

Marcello Musso è uno dei magistrati più importanti d’Italia. Nella sua lunga carriera ha fatto parte della DDA di Milano che si è occupato di indagini molto importanti come quella che vedeva imputato Totò Riina. Ma ha fatto parte anche del processo riguardante la coppia dell’acido. In quel caso aveva ricevuto delle minacce con la Prefettura che gli aveva assegnato la scorta.

Una vita dedicata alla giustizia fino alla morte avvenuta nel pomeriggio di venerdì 16 agosto mentre era a bordo della sua bicicletta.

ultimo aggiornamento: 16-08-2019

X