Morto a 78 anni Lee Kun-hee, Presidente di Samsung Electrict, l’uomo che ha trasformato il marchio in un colosso a livello mondiale.

È morto all’età di settantotto anni Lee Kun-hee, Presidente della Samsung Electronics. L’uomo era ricoverato in ospedale ormai da anni a seguito di un arresto cardiaco avvenuto nel 2014.

Morto Lee Kun-hee, Presidente di Samsung Electric

La Samsung ha comunicato la scomparsa del Presidente con una nota ufficiale. Nella nota della società si esprime il dolore per la scomparsa di Lee Kun-hee e si rivolgono le più sentite condoglianze alle persone care. Poi si ricordano anche i passaggi fondamentali della sua vita in Samsung.

Con grande tristezza annunciamo la morte di Lee Kun-hee. Il presidente è morto con la sua famiglia e con il vicepresidente Jay Y. Lee al suo fianco“, recita la nota di Samsung che non specifica le cause del decesso del Presidente.

“Il presidente Lee è stato un vero visionario, che ha fatto evolvere Samsung da azienda locale a leader mondiale dell’innovazione e dell’industria. La sua eredità sarà eterna”, prosegue la nota come riferito da la Repubblica.

Samsung
Samsung

La trasformazione di Samsung in un colosso a livello mondiale

Lee Kun-hee ha un ruolo fondamentale nella storia della Samsung. Si tratta dell’uomo che, con il suo spirito imprenditoriale e la sua capacità di interpretare il contesto di riferimento, ha trasformato la Samsung in un colosso mondiale.

Secondo le ultime stime samsung ad oggi ha un valore che si aggira intorno ai 375 miliardi, e in buona parte proprio per merito del Presidente e del grande lavoro svolto nel corso degli anni.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
cronaca economia News samsung

ultimo aggiornamento: 25-10-2020


Coronavirus, il contagio in azienda è infortunio: cosa rischia l’impresa

Vaticano, Papa Francesco nomina 13 nuovi cardinali